La Juve crolla al Camp Nou, Allison salva la Roma! Goleade Psg e Chelsea

Esordio agrodolce per le prime due italiane in Europa. La Roma blocca sullo 0-0 l’Atletico Madrid, la Juventus crolla in casa del Barcellona. Nelle altre gare di giornata Chelsea a valanga sul Qarabag, il PSG asfalta a Glasgow il Celtic.

Gruppo A
Il gruppo A regala probabilmente una delle maggiori sorprese della serata. Il CSKA di Mosca ha infatti sbancato lo stadio da Luz di Lisbona per 2-1, ribaltando il vantaggio iniziale del Benfica firmato da Seferovic ad inizio ripresa. I padroni di casa soccombono sotto i colpi inferti da Vitinho, autore del pareggio meno di un quarto d’ora più tardi e al gol vittoria firmato Zhamaletdinov, abile a ribadire in rete un tiro ben respinto dal portiere dei lusitani. Nell’altra partita del raggruppamento tutto facile per il Manchester United. I red devils regolano 3-0 il Basilea e volano a quota 3 in classifica.

Gruppo B
Nel gruppo B manita dei francesi del Paris Saint Germain al Celtic Park di Glasgow. Per i transalpini tutto facile sin dalla prima frazione di gioco, conclusa sul punteggio di 3-0 grazie a una prestazione sopra le righe dell’ormai celebre tridente delle meraviglie composto da Mbappe, Cavani e Neymar, in gol tutti assieme. Nella ripresa la musica non cambia, con l’autogol di Lustig e il secondo centro personale di Cavani che fissano il punteggio sul 5-0 conclusivo. Tutto relativamente semplice anche per il Bayern Monaco di Carlo Ancelotti. All’Allianz Arena i bavaresi trionfano 3-0 contro l’Anderlecht. I gol per i padroni di casa portano la firma di Lewandoski nei primi 45′ di gioco, Alcantara e Kimmich nella ripresa.

Gruppo C
Nel girone composto da Roma, Chelsea, Atletico Madrid e Qarabag, i giallorossi bloccano i colchoneros sullo 0-0. Allo stadio Olimpico eroe di serata il brasiliano Alisson, autore almeno di un paio di parate miracolose sugli attaccanti spagnoli. Quasi inoperoso il suo collega Oblak, chiamato in causa solamente su un velenoso rasoterra di Nainggolan durante il primo tempo.
Vince e convince il Chelsea degli italiani Conte e Zappacosta, con il terzino ex Torino in gol al suo esordio in Champions con la maglia dei blues. I londinesi liquidano 6-0 il meno quotato Qarabag mettendo così in cascina i primi 3 punti della competizione.

Gruppo D
Infine, il gruppo D ha visto il crollo della Juventus al Camp Nou. I bianconeri soccombono sotto i colpi inferti da Messi (doppietta) e Rakitic. Termina così 3-0 la rivincita della semifinale disputata nella scorsa edizione della competizione e finita con il medesimo risultato ma con il punteggio invertito.
Nell’altro scontro, invece, lo Sporting Lisbona sbanca lo stadio Kariskakis di Atene contro l’Olympiakos. I portoghesi si impongono in trasferta per 3-2. In gol anche l’ex romanista Doumbia.

Massimiliano Sciarra