Cinema & Sport: Toro Scatenato

Pur non trionfando alla notte degli Oscar, Toro scatenato negli anni è diventato un kolossal del cinema mondiale e sportivo, mettendo in mostra le grandi doti di De Niro e Scorsese

 

di Davide Piteo

Dopo Rocky e Fuga per la vittoria, il nostro viaggio continua con Toro Scatenato, film prodotto nel 1980 che come avvenuto nelle due pellicole precedenti, racconta di una storia vera. Infatti il film parla di Jake La Motta, pugile dei pesi medi, conosciuto anche come  Toro del Bronx e Toro scatenato . Di origine italiana (il padre era siciliano, nato anella città di Messina), è stato un personaggio assai controverso, sia fuori che dentro il ring: la sua vita movimentata  è stata prima raccontata nell’autobiografia dal titolo: Raging Bull: My story, poi portata sul grande schermo da Martin Scorsese  alla regia e Robert De Niro come protagonista nel celebre film Toro scatenato. Pellicola che si rivelò essere un grande successo non solo al botteghino ma ancora oggi a distanza di 34 anni, è considerata un Kolossal del cinema, tanto da essere stata inserita dall’American Film Istitute prima al 24° posto poi al quarto, nella classifica dei 100 film statunitensi più belli di sempre.

TRAMA: Nel  1941  Jake La Motta inizia a tirare i primi pugni a New York, ma non riesce a sfondare perché non vuole sottostare alle regole della malavita che controlla la boxe, gestisce se stesso con il solo aiuto del fratello Joey nelle vesti di manager. Al tempo stesso è un uomo dal carattere duro e dominante, tanto che abbandona la moglie ebrea, per sposare Vickie, una ragazza che a causa della sua bellezza, lo renderà sempre più geloso e tirannico. Le sue vittorie lo portano di diritto ad essere il candidato per la corona mondiale dei pesi medi.  Jack però é così bravo che riesce comunque a vincere il titolo della sua categoria. Ma gli anni dei trionfi passano ed arriva anche la crisi, infatti  per il titolo contro Sugar Ray Robinson e si ritira a vita privata. Abbandonato dalla moglie, rovinato da una serie di iniziative economiche sballate, La Motta sembra finito, quando però trova  un nuovo lavoro di successo come intrattenitore nei night club.

CURIOSITA’: Toro scatenato fu girato in due parti, la maggior parte del film incluse tutte le scene sul ring, fu girata per prima. Dopo questo periodo la produzione fu interrotta per alcuni mesi, durante i quali De Niro dovette aumentare di circa 30 chili, per portare la sua figura da quella del giovane e muscoloso boxeur al vecchio e grasso LaMotta. Scorsese e il direttore della fotografia, Michael Chapman, decisero di girare il film in bianco e nero superando così le prime indecisioni circa il fatto che questo avrebbe reso il film pretenzioso. Tale decisione venne presa per ragioni di autenticità temporale, dato che sia i filmati sia le foto degli incontri del periodo in questione  ossia gli anni quaranta, erano in bianco e nero. In quest’ottica si inseriscono le riprese a colori sbiaditi del matrimonio di Jake e Viki, come ad indicare la novità tecnologica dell’epoca in dotazione al fotografo del matrimonio. Un altro motivo dell’uso del bianco e nero, seppur minore, fu la volontà di differenziare Toro scatenato da altri film sulla boxe, specialmente la serie di Rocky. Nei primi giorni di proiezione, il film  ricevette pareri contrastanti, alcuni critici ne denunciarono la violenza e la “difficoltà” del personaggio di LaMotta, altri invece ne lodarono il sapiente montaggio e la regia. la notte degli Oscar, nonostante svariate nomination, fu abbastanza povera per il film, che raccolse solo il premio per il montaggio e per il miglior attore, De Niro. Il film narra la storia di Jake La Motta, il quale da pugile collezionò 83 vittorie (di cui 30 per KO), 19 sconfitte e 4 pareggi. Fu il primo pugile a battere Sugar Ray Robinson, nel secondo dei loro sei incontri, La Motta fu  però sconfitto negli altri cinque incontri, compreso, quello in cui dovette  difendere il titolo mondiale della sua categoria.

Scheda Film : Titolo: Toro scatenato, Anno: 1980, Paese di Produzione: USA, Genere: Biografico, sportivo, drammatico, Regia: Martin Scorsese, Soggetto: Jake La Motta, Joseph Carter, Peter Savage, Interpreti: Robert De Niro, Joe Pesci, Cathy Moriarty, Frank Vincent, Nicholas Colasanto