Europa League: Roma, si può! Spalletti si affida ai suoi uomini migliori

All’Olimpico la Roma cerca la rimonta per accedere ai quarti in campo la migliore formazione.

Appuntamento fondamentale questa sera per la stagione della Roma, chiamata ad un complicato ottavo di Europa League contro il Lione, obiettivo ribaltare il 4-2 dell’andata. Risultato che lascia però ancora speranze di rimonta in casa Roma. Dzeko contro Lacazette, Salah contro Fekir ma anche Nainggolan contro Tolisso: sono numerosi gli interessanti duelli in campo.

Per questo Luciano Spalletti schiererà la miglior formazione possibile azzerando al minimo il turnover. In difesa Rudiger, Fazio e Manolas, Bruno Peres ed Emerson Palmieri sulle fasce, mentre in attacco la solita coppia Nainggolan-Salah accompagna il bomber Dzeko.

Il Lione conferma il suo offensivo 4-3-3, con Lacazette riferimento offensivo centrale e Ghezzal e Valbuena ai suoi lati. Resta fuori Fekir. A centrocampo Tousart la spunta su Ferri, per l’unico vero ballottaggio di squadra. In difesa la coppia centrale è quella formata da Diakhaby e Mammana.

Le probabili formazioni:
ROMA (4-2-3-1): Alisson; Rudiger, Manolas, Fazio, Emerson; De Rossi, Strootman; Salah, Nainggolan, Perotti; Dzeko. All. Spalletti

LIONE (4-3-3): Lopes; Rafael, Mammana, Diakhaby, Morel; Tousart, Gonalons, Tolisso; Fekir, Lacazette, Cornet. All. Genesio

Precedenti
I due club si sono sfidati anche agli ottavi di finale di Champions League 2006/07. La gara di andata si è chiusa sullo 0-0 allo Stadio Olimpico, mentre al ritorno i giallorossi si sono imposti 2-0 in Francia. Francesco Totti ha segnato il gol del vantaggio, mentre l’esterno brasiliano Mancini ha raddoppiato poco prima dell’intervallo. In 10 partite contro le squadre francesi, la Roma ha un bilancio di V5 P3 S2 (V2 P3 S0 a Roma).