Europa League: United con l’obbligo di vittoria, Ajax e Lione favorite

Dopo la due giorni di Champions League questa sera torna l’Europa League con il ritorno dei quarti di finale.

Manchester United – Anderlecht
La prima gara è finita 1-1, ma all’Old Trafford dovrebbe andare diversamente. I Red Devils, favoriti per la vittoria del torneo, in casa non perdono da 16 gare europee (13 vittorie e 3 pareggi) e non prendono gol da 277 minuti. La netta vittoria di domenica scorsa contro il Chelsea ha inoltre evidenziato un ottimo stato di forma della squadra di Mourinho, che nel ritorno contro l’Anderlecht potrà contare anche su Ibrahimovic, lasciato a riposo nella sfida contro i Blues. Vincere l’Europa League significherebbe andare di diritto in Champions, un obiettivo prioritario per la stagione dello United.

Besiktas – Olympique Lione
All’andata ha vinto il Lione 2-1, ma i turchi hanno tutti i mezzi per recuperare. Il Besiktas in casa è sempre un avversario temibile, non a caso è imbattuto da 8 gare europee (3 vittorie e 5 pareggi). Per la sesta volta nella sua storia il Besiktas si trova a dover ribaltare un 1-2 esterno in Europa, e nei 5 precedenti ci è riuscito in tre occasioni, vincendo sempre 2-0 contro Kosice, Dinamo Minsk e Tromso.

Schalke 04 – Ajax
Lo Schalke dovrà recuperare il 2-0 incassato la settimana scorsa all’Amsterdam Arena. Dopo un avvio complicato, i tedeschi sono undicesimi in campionato a 37 punti, mentre i lancieri sono secondi a un punto dal Feyenoord in Eredivisie, e a tre giornate dalla fine posso ancora conquistare il titolo.

Genk – Celta Vigo
La vittoria di misura degli spagnoli lascia la qualificazione ancora apertissima tra Genk e Celta Vigo, entrambe impegnate in un’impresa storica. Se i belgi non erano mai arrivati così avanti in Europa, il Celta manca dalla competizione da 10 anni, e non ha mai superato i quarti. Il 3-2 della prima gara ha evidenziato buone soluzioni offensive nelle due formazioni, ma anche notevoli fragilità difensive. Il Genk ha segnato in tutte le gare, e ha vinto 7 delle 8 gare interne in Coppa, con l’unica eccezione del pareggio contro il Gent.