Ferretti:”Bene contro la Lazio che è una grande squadra. Dobbiamo muoverci all’unisono”

A margine della sfida d’esordio della Serie A nel derby contro la Lazio, ha parlato il neo allenatore dei giallorossi Massimiliano Ferretti, grande esperto del mondo del calcio a 8 ma alla sua prima esperienza in Lega. L’esordio è stato il migliore che si potesse auspicare, con un 4 a 2 come risultato finale in una partita bellissima. Le prime parole del mister sono infatti di elogio agli avversari, che hanno contribuito a dare un grande spettacolo sul campo e che, secondo Ferretti, saranno molto insidiosi nel proseguo del campionato.
Siamo partiti bene, nella prima partita, contro una Lazio che è una grande squadra. L’anno scorso hanno vinto la Coppa di A2, quest’anno hanno preso degli ottimi giocatori, hanno un allenatore bravissimo e ci hanno messo in grandissima difficoltà. Credo che arriveranno fino alla fine.

Ferretti viene poi sollecitato ad intervenire sull’assetto difensivo della sua squadra, il tallone d’Achille nell’ultima stagione, in cui la Roma a segnare faceva effettivamente poca fatica, ma perdeva punti importanti per colpa di una retroguardia un po’ ballerina. Chiaro che il mercato sia intervenuto in questo senso, con l’acquisto ‘principe’ di Manuel Opara, guanto d’oro dell’ultima stagione.
Noi felicissimi di aver portato a casa il derby, era la mia prima partita nella Lega Calcio a 8, sono contento del risultato e dei ragazzi. Stiamo lavorando molto sul discorso della difesa, abbiamo fatto acquisti importanti, come Andrea Cortese, abbiamo recuperato Paoliello, centrale questa sera e che l’anno scorso non giocava, Oliva è uno dei più forti che conosco lì dietro, in panchina avevamo anche uno come Terribili. La difesa è comunque coperta del centrocampo, serve una squadra che si muova all’unisono perché se c’è un piccolo varco gli avversari ne approfittano.

Emiliano Pirri