Liga: Il Barça frena, il Real non ne approfitta! Valencia ko a Getafe

L’occasione era di quelle servite su un piatto d’argento; il pareggio del Barcellona con il Celta Vigo offriva al Real la possibilità di accorciare sulla capolista e riavvicinarsi alla testa ma a quanto pare l’Atletico Bilbao non era del parere. In casa dei baschi finisce 0 a 0 e CR7 torna a spegnersi dopo la brillante prestazione nel turno scorso; ma è tutto il Real a non convincere nonostante i due pali e tanta buona volontà. Le assenze di Asensio e Bale non sono poca roba ma contro un avversario a secco di vittorie in Liga da 5 giornate, era lecita aspettarsi qualcosa di più di un triste zero a zero. I blancos restano a -8 dal Barcellona e subiscono il sorpasso dei cugini dell’Atletico Madrid, vittorioso in casa contro la Real Sociedad, osso duro. A passare in vantaggio sono infatti gli ospiti con Josè al minuto 29’ su calcio di rigore; nella ripresa i biancorossi imprimono una spinta diversa e grazie a Filipe Luis trovano il meritato pareggio; a regalare i 3 punti a Simeone è però il solito Griezmann a due minuti dal termine. Successo casalingo anche per il Siviglia, 2 a 0 contro il Deportivo; reti di Ben Yedder nel primo tempo e di Krohn Dehli al 78esimo. Nell’unico anticipo del venerdì, poco emozionante pareggio senza reti tra Malaga e Levante. Al Municipal de Butarque si affrontano Leganes e Villareal, ad avere la meglio sono i padroni di casa ma a passare avanti erano stati i sottomarini gialli con Raba al minuto 60’; ma dal gol di Raba si apre una partita nuova, i gialli si afflosciano e il Leganes come il burro si infila nella traballante difesa ospite, prima Rico trova il pari con la complicità dell’estremo difensore, dieci minuti più tardi ribalta El Zhar e allo scadere chiude i conti Appelt per il 3 a 1 definitivo. Mezzo passo falso per il Barcellona di Valverde che incassa il primo stop al Camp Nou da più di un anno. Passati in svantaggio grazie alla rete di Aspas, i blaugrana pareggiano subito con Messi (ispiratissimo) e nella ripresa trovano il vantaggio con il sesto centro stagionale del Pistolero Suarez. Il Celta resta però in partita e prima della mezzora ristabilisce la parità con la rete di Gomez. Un pareggio storto ma che fa poco male. È la giornata delle occasioni perse e la sconfitta a sorpresa del Valencia con il Getafe lo testimonia; dopo il pari del Barcellona era una ghiotta chance per accorciare ma nel momento decisivo vengono meno le solite certezze, il Getafe ringrazia e porta a casa un 1 a 0 pesante come un macigno grazie alla rete di Bergara al ventesimo della ripresa. Nei posticipi domenicali vittoria per l’Eibar, 3 a 1 contro l’Espanyol, e del Las Palmas, che supera 1 a 0 il Betis, è sufficiente il gol di Calleri al minuto 19’. ​Domani sera, Girona e Alaves chiudono il turno.

Andrea Rescalli