Ligue 1: Cavani-Neymar-Mbappè, il Psg cala la manita

Il Metz regge un tempo poi si scatena l’attacco dei parigini: finisce 5-1.

Quinta vittoria in cinque partite, il PSG non arresta la sua corsa come da pronostico: a Metz, contro il fanalino di coda della Ligue 1, vanno a segno tutte le stelle dell’attacco ma la partita, almeno fino a quando si è giocata in undici contro undici, è stata meno scontata del previsto. Finisce 5-1 per la squadra di Emery. Protagonisti assoluti Cavani, Neymar e Mbappè. Il brasiliano e il francese, protagonisti dell’estate più clamorosa della storia del mercato e valutati insieme 400 milioni, hanno segnato un gol a testa, quello del 2-1 l’ex Monaco al 20’ della ripresa, con il Metz già in 10 per il rosso a Assou-Ekotto, e quello del 3-1 il brasiliano, a gara ormai finita. Ad aprire le marcature era stato Edinson Cavani, bravo al 31’ a finalizzare un’azione spettacolare proprio sull’asse Neymar-Mbappé e poi autore del 3-1 al 75′. Di Lucas l’ultima rete a tre dalla fine.