Ligue 1: Psg scatenato, 1-5 all’OM di Garcia! Il Lione ne fa 5 al Metz

Anche nell’ultimo weekend del mese continua il duello del terzo in vetta che superando:Guingamp,Montpellier e Marsiglia, offrono spettacolo ma soprattutto rendono ancor più rovente la lotta per il titolo, intanto Lione e Bordeaux entrano in rotta di collisione per un posto in Europa League

Archiviata la due giorni europea, anche in Francia l’ultimo weekend del mese va agli archivi con una Ligue 1, che ha visto poco o quasi nulla, cambiare in classifica soprattutto nei piani alti dove il terzetto composto da: Monacò, PSG e Nizza, ha continuato con il darsi battaglia per la gioia di appassionati, scommettitori e soprattutto tifoserie. Tutto facile per il Monacò, che nonostante l’amarezza della notte di Champions, ha fatto si che l’emozioni non prendessero il sopravvento, anzi in casa del Guingamp non va per il sottile imponendosi con un secco 2-1. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il Nizza che tra le mura amiche supera sempre per 2-1 il Montpellier, conquistando cosi tre punti preziosi che gli consentono di restare agganciato al PSG, che dal canto suo ha vinto senza problemi il big match contro il Marsiglia. Weekend totalmente da dimenticare per l’ex tecnico della Roma Garcia, che tra le mura amiche del Velodrom assiste allo spettacolo fornito dalla formazione della Capitale che al 6’ passa in vantaggio proprio con l’ex Roma Marquinhos, il team marsigliese non reagisce e la formazione parigina sale in cattedra, tanto che al 16’ trova il 2-0 con l’ex Napoli Cavani servito dall’ex Palermo Pastore. Al 50’ Moura bravo a sfruttare l’assist di Matuidi, firma il 3-0, mentre al 61’ un rigenerato Draxler porta il risultato sul 4-0. La rete della bandiera marsigliese arriva al 70’ con Fanni, ma tre minuti più tardi Matuidi servito dall’ex Pescara Verrati, trova il 5-1 rendendo cosi ancor più amara la serata per tutti gli spettatori italiani,visti i tanti ex della Serie A protagonisti tra le fila del PSG, che conquista una vittoria preziosa con cui restare agganciato a Nizza e Monacò, ed al tempo stesso prepararsi al meglio per le gare degli ottavi di finale di Coppa di Francia in scena tra martedì e mercoledì.

Non fa sconti neanche il Lione che tra le mura amiche spazza con un secco 5-0 il Metz, conquistando cosi tre punti pesantissimi in chiave europea, che gli consentono di prendere un bel vantaggio sul Marsiglia e sul Saint’Etienne a sua volta sconfitto a domicilio da un scatenato Caen, che nel giro di due partite ha toccato quota 31 punti e messo una seria ipoteca sulla salvezza. Chi resta nella scia del Lione è il Bordeaux, la formazione girondina imponendosi per 3-2 sul Lilla, tocca quota 42 punti scavalca Marsiglia e Saint’Etienne, aggancia il quinto posto in classifica e sogna il ritorno in Europa, visti i soli 4 punti che la dividono dal Lione e dall’accesso in Europa League. In chiave salvezza fa un bel passo in avanti anche l’Angers, che imponendosi per 3-0 sul Bastia, raggiunge quota 33 punti e dal canto suo si avvia verso la seconda salvezza consecutiva, giocano a non farsi male Nancy e Tolosa chiudendo il proprio match con uno scialbo 0-0, che regala un buon punto a testa. Passi in avanti verso la salvezza sono compiuti anche dal Nantes, che imponendosi per 3-1 sul terz’ultimo Dijon, tocca a sua volta quota 33 punti e va ad incastrarsi in un affollato centro classifica, chiude il quadro la vittoria del Rennes che imponendosi per 1-0 sul fanalino di coda Lorient, tocca quota 36 punti e brinda alla salvezza con largo anticipo.

Davide Piteo