Ligue 1: Psg scatenato, il Nizza strapazza il Monaco. Bene Ranieri, crisi Marsiglia

Il Monacò non tiene passo del Psg ed in casa del Nizza viene steso da uno scatenato Balotelli. Chi non partecipa alla festa è solo il Marsiglia sconfitto tra le mura amiche del Velodrom, mentre il Nasntes di Ranieri muove la classifica

Archiviata la sosta per le qualificazioni Mondiali per Russia 2018, dove la Francia con 17 punti guida il Gruppo A, nel weekend il popolo transalpino è tornato nuova a focalizzare la propria attenzione sulla Ligue 1, che ha regalato una quinta giornata decisamente scoppiettante. Senza difficoltà il PSG passeggia in casa del Metz, la resistenza del team padrone di casa dura solo mezz’ora perché al 31’ Cavani servito da Neyrmar, firma il momentaneo 1-0. La formazione della cittadina del Grand Est reagisce ed al 37’ Riviere sfruttando l’assist di Dossevi, realizza il pari, la corazzata parigina reagisce pesantemente tanto che al 59’ con l’ultimo arrivato Mbappè si porta sul 2-1. Trovato nuovamente il vantaggio il PSG non lo molla più ed al 69’ Neymar su suggerimento di Rabiot autografa il 3-1, per nulla soddisfatti passano ancora al 75’ con un Cavani scatenato, trovando il 4-1. A chiudere definitivamente il match ci pensa Lucas Moura che sfruttando l’assist di Meunier, firma il definitivo 5-1.

In tanti dopo la prestazione del PSG, attendevano la risposta del Monacò, risposta che non arriva perché la formazione monegasca in casa del Nizza, viene superata per 4-0. Dopo soli 6′ minuti su calcio di rigore Balotelli firma il momentaneo 1-0, il Monacò stordito non riesce a reagire e incassa anche il 2-0. Trovato il doppio vantaggio la formazione della Costa Azzurra corre verso la vittoria tanto che al 60’ Balotelli sfruttando l’assist offertogli da Souquet, realizza la sua doppietta. A chiudere il match ci pensa Ganago che all’85’ servito da Melou, autografa il definitivo 4-0. Chi approfitta della sconfitta dei campioni incarica è il Lione, che grazie alle reti di Diaz e Fekir, riesce ad imporsi per 2-1 sul Guingamp, il successo consente al club del Rodano di volare a quota 11 punti, agganciare il terzo posto ed avere un distacco dal team monegasco di una sola lunghezza. Sale in classifica anche il Saint’Etienne, che pur pareggiando 1-1 nel difficile match contro l’Angers, conquista un prezioso punto toccando quota 10.

Vivi e soprattutto in crescita anche Bordeaux e Caen, la formazione girondina pur pareggiando 0-0 in casa del Lilla di Bielsa, conquista un buon punto, il Caen si impone per 2-1 sul Dijon, agganciando proprio il Bordeaux e dando così un calcio al brutto avvio di stagione vissuto. Weekend da dimenticare per il Marsiglia di Garcia, la formazione marsigliese non sfrutta a dovere il fattore casalingo tanto da farsi superare per 3-1 da uno scatenato Rennes, si muove in classifica anche il Nantes di Ranieri, che imponendosi per 1-0 in casa del Montpellier, sale a quota 7 punti e fa un bel passo in avanti verso la salvezza. Vittoria importante anche per l’Amiens che superando per 1-0 lo Strasburgo nello scontro diretto tra matricole, conquista tre punti pesantissimi. A chiudere il quadro della giornata è il match tra Troyes e Tolosa, gara chiusa con il solo ed unico 0-0 della giornata, che regala ad entrambe un buon punto in chiave salvezza.

Davide Piteo