Major League Soccer: Il punto dopo la 12° giornata

Il Toronto tra le mura amiche fa sua la Trillium Cup e mette in bacheca il primo trofeo stagionale,intanto Seattle e Galaxy danno sei di risveglio, fine settimana in bianco e nero per New York con la vittoria dei Red Bulls e La sconfitta del City

Mentre in Europa è calato il sipario sulla stagione agonistica, che si prepara a vivere il suo ultimo atto con la finale di Champions League, lasciando poi spazio alla Confederation Cup che vedrà in rappresentanza del Vecchio Continente: Russia in qualità di paese ospitante, Germania Campione del Mondo e Portogallo Campione d’Europa, in Nord – America la stagione calcistica entrata sempre più nel vivo e nella sua fase più calda, come dimostrato dai risultati del weekend. Ad aprire la settimana calcistica, ci pensa il consueto turno infrasettimanale del giovedì che vede scendere in campo Chicago e Dallas,in un match che si preannunciava spettacolare. Ad aprire la gara sono i padroni di casa che al 3’ passano in vantaggio grazie alla rete di Nikolic,autore di 11 reti in 12 gare disputate. a formazione texana non resta alla finestra ed al 6’ pareggia i conti con Lamah, ma al 9’ Accam spedisce il match agli archivi realizzando il definitivo 2-1,che consegna al Chicago tre punti pesantissimi con cui agganciare il secondo posto in Eastern Conference, veleggiando con 5 lunghezze dalla Capolista Toronto,che nel weekend ha offerto spettacolo. Ad aprire il fine settimana calcistico ci pensa proprio il club dell’Ontario che tra le mura amiche liquida con un pesante 5-0 il Columbus, pur se priva di Giovinco e Altidore,a fare gli onori di casa ci pensa Vazquez che al 6’ su calcio di rigore firma il momentaneo 1-0. Il team dell’Ohio non reagisce, cosi al 39’ su assist di Spencer, Morrow firma il 2-0, trascorrono 20 minuti ed al 59’ Vazquez firma il 3-0 e la doppietta di giornata,nel finale c’è spazio anche per Osorio che all’86’ realizza il 4-0, ed Hamilton autore del definitivo 5-0. Vittoria dunque pesante quella ottenuta dal club canadese, che ora con 29 punti è l’assoluta capolista nel girone Est, ma al tempo stesso il successo conquistato contro il Columbus, consente al Toronto di mettere in bacheca anche la Trillium Cup (torneo amichevole conteso tra il Toronto  e il Columbus, prende il nome dal simbolo che hanno in comune la provincia dell’Ontario (Canada) e lo stato dell’Ohio (Stati Uniti),viene assegnato alla squadra che ottiene più punti nei “derby” durante il campionato) che rappresenta anche il primo successo stagionale per il club dell’Ontario.

Dopo al vittoria ottenuta la scorsa settimana, il Seattle tra le mura amiche doppia la vittoria della scorsa settima, superando per 1-0 il Portland, il successo consente al team campione in carica di toccare quota 16 punti e veleggiare con una sola lunghezza dalla zona playoff. Dopo un periodo poco proficuo condito da ben due sconfitte consecutive, il DC United impegnato in Canada in casa del Vancouver, riesce ad imporsi per 1-0, conquistando cosi il quarto successo stagionale che gli consente di respirare, ma soprattutto di fare un piccolo passo verso la zona playoff. Vittoria importante anche quella centrata dal New York Red Bulls, il team della Grande Mela sfrutta bene il turno casalingo e grazie alle reti di Phillips e Royer, in rimonta riesce ad imporsi per 2-1, conquistando cosi la sesta vittoria stagionale su ben 14 gare disputate fino ad oggi. Successo importante, ma soprattutto sorprendente è stato quello ottenuto dal Minnesota,che tra le mura amiche riesce clamorosamente ad imporsi per 1-0 sul ben più esperto Orlando city, il successo consente alla matricola proveniente da Minneapolis,di toccare quota 14 punti e veleggiare con tre lunghezze di distacco dalla zona playoff. Torna a far punti anche il Colorado che in casa supera per 1-0 il Kansas city,centrando cosi la terza vittoria stagionale che gli consente di mettere in cascina 10 punti. Sulla stessa lunghezza d’onda anche il Salt Lake city,la formazione dello Utah dopo ben 8 sconfitte e due pareggi, centra il quarto successo stagionale superando per 1-0 il Philadelphia,ed in tanti si augurano possa essere stata la vittoria con cui cambiare marcia e volto ad una stagione fin qui decisamente anemica.

Spettacolo e reti sono stati i protagonisti del tanto atteso derby della California tra San Jose e Los Angeles Galaxy, ad aprire il match sono i padroni di casa che al 10’passano in vantaggio con Capitan Wondolowski, la risposta degli ospiti non si fa attendere ed al 19’ Pedro firma il momentaneo 1-1. Il match s’infiamma ed al 35’su calcio di rigore Dos Santos autografa il 2-1, trascorrono soli 2 minuti e Hoesen realizza il 2-2, il ritmo sale ma al 44’ un autorete di Bernardez regala ala team hollywoodiano il momentaneo 3-2. Ritrovato il vantaggio i Galaxy non lo mollano più,anzi al 64’ Dos Santos firma la doppietta di giornata ed il definitivo 4-2 che spedisce il club di Los Angeles nuovamente in zona playoff con un bottino di ben 17 punti. Da dimenticare il fine settimana del New York City, il team della Grande Mela in trasferta in casa dell’Atlanta, rientra dalla Georgia con un pesante 3-1 sul groppone, scatenato il team rossonero che nel giro di soli 23 minuti grazie ad una doppietta di Almiron ed 1 rete di Villalba,rifila un passivo di 3-0 al club newyorkese, che trova la rete del bandiera con Harrison al 71’, ma nulla di più. Chiude il quadro il derby del Texas tra Dallas e Houston, sulla carta il match doveva offrire spettacolo proprio come accaduto in California qualche ora prima, ma il derby texano viaggi su altri ritmi ed al 90’ il risultato resta inchiodato sullo 0-0 che tutto sommato regala ad entrambe le formazioni un buon punto a testa.

Davide Piteo