Sampdoria: Schick, incubo finito, il giocatore è pronto a giocare. E ora c’è l’Inter

Il talento ceco ieri pomeriggio ha avuto il via libera dalle nuove visite mediche sostenute nell’istituto Monzino di Milano

Patrick Schick sta bene. Lo hanno assicurato alcuni tra i migliori cardiologi di Europa che a Milano – non a caso sembra che l’Inter abbia trovato l’accordo con la Sampdoria -, precisamente all’Istituto Monzino, lo hanno sottoposto alle visite mediche. Dopo le note vicende che hanno fatto saltare il passaggio del ceco classe 1996 alla Juventus, Amedeo Baldari, responsabile medico blucerchiato, ha parlato del responso: “Sta bene, l’aritmia è passata e una volta superate le visite d’idoneità agonistica di giovedì al Coni potrà tornare ad allenarsi”. Questi nuovi test hanno confermato quanto già anticipato dallo stesso Schick poche settimane fa. Sorride quindi la Samp e sorride l’Inter: il bomber da 13 gol in 35 partite ufficiali è a un passo dal tornare abile e arruolato.