Serie A: A San Siro c’è Inter-Roma, il Napoli riceve l’Atalanta

La 26° settimana di serie a ci riserva delle partite entusiasmanti, come quella tra Napoli ed Atalanta e quella tra Roma ed Inter all’Olimpico. Per la Juventus un match meno impegnativo con l’Empoli, mentre a Sassuolo arrivano i rossoneri. Nel Monday Night, invece, Fiorentina – Toro.

Dopo gli impegni settimanali di Europa League e Champions League, torna il campionato di Serie A, che riparte da sabato alle 18, con un incontro che promette di riservarci molti colpi di scena. A contendersi i tre punti saranno i partenopei, che al San Paolo ospitano l’Atalanta. Con soli 6 punti a dividerle, il Napoli si prepara ad ospitare uno degli avversari più difficili di questa stagione, una squadra rivelatasi una vera rivelazione. Entrambe hanno conquistato 3 punti nella scorsa giornata, ma non bisogna dimenticare che all’andata fu proprio l’Atalanta ad imporsi sui napoletani. Una partita da giocare a viso aperto, quindi, con il Napoli pronto a scavalcare la Roma in vista di un possibile passo falso dei giallorossi e l’Atalanta non intenzionata a rinunciare ad un posto in Europa, ormai a portata di mano. Alle 20,45, invece, la Juventus ospita l’Empoli. Dopo l’incontro con il Porto, in cui la Juve sembra aver ipotecato i quarti di Champions, Allegri ha invitato i suoi a gestire con più spensieratezza ed incoscienza i prossimi numerosi impegni della squadra. L’Empoli, sulla carta, non è una squadra in grado di tener testa alla Juventus, ora entusiasta per il successo europeo. Allo Juventus Stadium, quindi, probabilmente per gli uomini di Allegri sarà una passeggiata.

Proprio contro la Juventus, il Palermo è capitolato la settimana scorsa ed ora i rosanero, nel lunch match di domenica, incontrano la Samp, che invece ha strappato un punto nel turno precedente. Il Palermo è in una zona della classifica pericolosa e, se vuole evitare di retrocedere, ha bisogno di fare più punti possibili. La Sampdoria è a 20 punti più su, ma in mura nemiche non si può mai dire e, di fronte al proprio pubblico, il Palermo potrebbe tirar fuori la grinta per portare a casa punti di cui necessita come l’aria. Difficile anche la situazione del Pescara, che gioca alle 15 in casa del Chievo Verona. Incredibile l’impresa di questa squadra data ormai per spacciata contro il Genoa, contro cui il Pescara ha messo a segno ben 5 reti. Segno che la cura Zeman, ora sulla panchina degli abruzzesi, ha dato una carica nuova alla squadra, ultima in classifica. Tuttavia, il Chievo gioca in casa ed il Pescara è ancora quello delle settimane scorse, dove non aveva ancora vinto un match sul campo. Una partita aperta a diversi risultati che, sulla carta, favoriscono i padroni di casa. Altrettanto difficile la situazione del Crotone, che invece ospita il Cagliari. C’è da dire che le ultime partite dei calabresi, contro Roma, Juve ed Atalanta, non erano alla portata della neoeletta in serie A. L’incontro contro i sardi è un’ulteriore tentativo di salvarsi dalla retrocessione e mettere in tasca tre punti, difficile dire come andrà a finire, vista la presenza del pubblico di casa, c’è da aspettarsi una partita in cui il Crotone venderà cara la pelle e non si arrenderà di fronte al Cagliari.

Passiamo invece a Genoa – Bologna: i liguri si portano dietro la cocente umiliazione subita dal Pescara ed in casa tenteranno di riconquistare la fiducia dei propri tifosi. Il Bologna è solo a due lunghezze di distanza ed è un avversario alla portata, affidandosi a Simeone il Genoa tenterà di recuperare punti, approfittando di una squadra non in gran forma e reduce da ben 4 sconfitte, con avversari ostici quali Napoli, Milan, Samp ed Inter. Passiamo a Lazio – Udinese, due squadre a ben 7 posizioni di distanze, con un trascorso diverso, visto che la Lazio viene da una vittoria mentre l’Udinese da una sconfitta. La Lazio è al 6° posto, con solo un punto a dividerla da Atalanta e Inter, dirette concorrenti per un posto in Europa. Difficile che si lasci scappare la possibilità di afferrare punti importanti per accedere all’Europa League. L’Udinese non ha grandi pretese da questa stagione ed il fatto di essere salva dalla retrocessione potrebbe favorire la Lazio, che giocherà in modo più agguerrito, vista la motivazione dettata dal bisogno di punti. Meno arrendevole, sicuramente, il Sassuolo di fronte al pubblico del Mapei Stadium, dove affronterà il Milan di Montella. La squadra rossonera ha avuto successo contro la Fiorentina così come il Sassuolo contro l’Udinese. I milanesi tenteranno di riaprire la pista che porta all’Europa ed il campo emiliano sarà la tappa fondamentale per far sì che le coppe non restino solo un miraggio, in vista anche del prossimo cambio di dirigenza e delle spese milionarie promesse a fine stagione. Il closing previsto per il 3 Marzo sembra aver dato nuova linfa alla squadra, forse grazie alla promessa di un futuro carico di aspettative. Il Sassuolo di Di Francesco, però, non si immolerà come vittima sul cammino del Milan e si affiderà a Berardi Matri e Politano, per battere questo Milan che, nonostante le pesanti assenze soprattutto in difesa, darà battaglia.

Match più succulento, invece, quello tra Inter e Roma al Meazza, nella serata di domenica: l’Inter in casa è pressoché imbattibile e Spalletti è reduce dagli incontri europei, che hanno accumulato minuti sulle gambe dei giallorossi. Tuttavia, entrambe le squadre hanno molto da perdere: l’Inter ha ancora il sogno di conquistare l’Europa, la Roma ha il Napoli praticamente alle spalle e, perdere, vorrebbe dire rinunciare al secondo posto nel caso in cui il Napoli la spuntasse in questo turno. Una partita che si preannuncia ricca di colpi di scena e di goal: da vedere se la stanchezza dell’Europa League pregiudicherà i giallorossi. Anche la Fiorentina, che affronta in casa il Toro, come la Roma ha avuto impegni europei e, magari, ciò potrebbe comportare un problema in termini di rendimento. Tuttavia questo Torino non è lo stesso dell’avvio di stagione e, seppur a soli 5 punti dai viola, questi ultimi giocano di fronte al pubblico di Firenze e non cercheranno di farla franca, vista la sconfitta subita dai rossoneri la scorsa settimana. Anche il Toro ha subito ben 4 goal dalla Roma, ma i viola saranno forti del sostegno del pubblico di casa.

Clara Caiola