Serie A: Il gol più bello della 28° giornata

Il gol illustrato più bello della 28° giornata di Serie A. Di Giuseppe Pannacchione (giuseppepannacchione@virgilio.it)


INTER-ATALANTA 7-1
Maurizio Icardi è attualmente uno dei più forti attaccanti della serie A.
Nell’Inter, a soli 24 anni, a già segnato 74 gol in 138 partite e da questi dati si può capire a cosa può arrivare.
Inoltre, con l’arrivo di Pioli, sulla panchina dei nerazzurri, ha anche migliorato il suo gioco in quanto aiuta di più la squadra.
Nonostante tutto questo e nonostante sia il capitano, gli ultras interisti non lo amano a fondo (sia per come mostra sui social la sua vita privata ma sopratutto per la biografia pubblicata l’anno scorso dove raccontava dello scontro avuto con gli ultras dopo una partita con il Sassuolo).
Comunque, per lui non deve essere stato facile essere il capitano dell’Inter dopo il mostro sacro Zanetti.
Domenica contro la bella Atalanta di quest’anno ha mostrato tutta la sua forza realizzando una tripletta: il primo gol da vero uomo d’area, il secondo gol su rigore dopo esserselo procurato con una potente accelerazione ed il terzo con uno stupendo colpo di testa.
Quest’ultimo gol è sicuramente il più bello dal punto di vista estetico: l’azione nasce da un calcio d’angolo battuto con un passaggio corto a Banega, che nel frattempo è stato “perso” da Gomez e Freuler indecisi su chi lo doveva marcare.
L’argentino pennella subito un cross al centro dove si avventa Icardi che tra ben quattro difensori Atalantini si eleva, anticipandoli tutti e, colpendo di testa, insacca alla destra di Berisha.