Serie B: Frosinone e Palermo subito al comando. Manita del Perugia

Partono subito forte le due favorite del torneo cadetto. A Chiavari fa festa il Perugia con lo show del nordcoreano Han. Debutto vincente per il neopromosso Parma.

Stesso risultato e primi tre punti stagionali per Frosinone e Palermo. I siciliani bagnano con una vittoria il debutto al Barbera. Il 2-0 sullo Spezia porta le firme macedoni di Trajkovski e Nestorovski, con il bomber solito trascinatore e da quest’anno anche capitano dei rosanero. Due reti e solite firme anche per il Frosinone che espugna Vercelli grazie a Paganini e Dionisi. Ritorno vincente sul campo della Pro per l’ex mister Longo che festeggia tre punti che confermano il pronostico. Nessun problema per i canarini neanche quando si ritrovano in dieci per più di mezz’ora. È proprio il bomber Dionisi a lasciare i compagni in inferiorità numerica dopo averli portati in vantaggio nel primo tempo. L’uomo in meno non ferma la compagine ciociara ed è infatti Paganini a chiudere il match quando mancano 7′ allo scadere.

Debutta con una vittoria anche il Carpi del nuovo corso firmato Calabro. In Emilia, i biancorossi superano di misura il Novara grazie alla rete firmata al 4′ del primo tempo da Malcore.
È una cinquina pazzesca quella che il Perugia rifila all’Entella. A Chiavari si vede un primo tempo da urlo. 1-4 nella prima frazione con il nordcoreano Han mattatore con una doppietta, un rigore per parte e la rete di Colombatto. Nella ripresa, l’espulsione di Brighi allo scoccare dell’ora di gioco non cambia il copione. C’è infatti ancora tempo per il terzo gol di Han che porta così a casa il pallone alla prima di campionato. Bene anche Avellino e Cittadella che liquidano tra le mura amiche rispettivamente Brescia e Ascoli. Il 2-1 dei Lupi porta le firme dei soliti Ardemagni e Castaldo intervallati dal gol dell’inossidabile Caracciolo.

Dividono la posta invece Ternana ed Empoli così come Venezia e Salernitana. Un punto che fa morale per la squadra di mister Inzaghi che inizia a prendere confidenza con la categoria.
Ritorna in B, infine, festeggiando con una vittoria davanti al proprio pubblico, il Parma. Nell’anticipo di venerdì è un rigore trasformato dal solito Calaiò a far capitolare la Cremonese e regalare i primi tre punti stagionali ai ducali.

Fabio Paris