Serie B: Frosinone, solo un pari ad Ascoli. Cadono Bari e Benevento

Terzo pari consecutivo per i canarini. Ad Ascoli la squadra di Marino, raggiunta ben oltre lo scadere da un gol di Favilli, recrimina contro l’operato arbitrale.

Il solito Dionisi non basta a portare a casa l’intera posta ed ora i ciociari rischiano un nuovo sorpasso da parte della SPAL. Il passo falso del Benevento a Padova contro il Cittadella da la possibilità anche al Verona di staccare il treno delle inseguitrici e riaccorciare la distanza dalla vetta. Il gol del sempreverde Iori vale oro e regala tre punti alla compagine di Venturato che raggiunge proprio i sanniti al quarto posto in classifica. È un vero e proprio tonfo invece quello di Bucchi e del suo Perugia. A Trapani, il grifo prende tre sberle senza darne e torna a casa senza punti. Pagliarulo e la doppietta di Manconi, le firme sulla grande performance dei siciliani. Lui, sempre lui, lo specialista della cadetteria. Il Diablo Granoche dopo l’Hellas, stende anche anche il Bari. Continua la stagione sull’ ottovolante dei galletti.

Giornata che ha il sapore, quasi, di verdetto per Latina e Pisa. Entrambe sconfitte di misura ed in casa, rispettivamente da Vicenza, con gol di De Luca, e dal Cesena che ringrazia la rete di Ciano. Le contemporanee vittorie delle dirette concorrenti alla salvezza rendono particolarmente amara la 35a di B per le due compagini che chiudono la classifica. Le reti di Avenatti e Morra, regalano infatti il massimo risultato col minimo sforzo a Ternana e Pro Vercelli, che trovano fondamentali tre punti rispettivamente contro Salernitana ed Entella.

Fabio Paris