Serie B: Pazzini riporta l’Hellas al secondo posto, vincono Benevento e Perugia, Bari ko

Dopo tre pareggi consecutivi l’Hellas ritrova una vittoria fondamentale a Trapani e agganciano la Spal al 2° posto. Successi per Benevento e Perugia contro La Spezia e Vicenza. In coda successi importantissimi della Pro Vercelli, 1-0 col Bari e della Ternana, 1-2 a Novara.

Ci voleva un ‘Pazzo’ per far ripartire l’Hellas, e così è stato. Il ritorno del capitano coincide con la vittoria in trasferta degli Scaligeri. A Trapani, il bomber ex Milan e Inter torna infallibile. Suo il gol che sblocca il risultato, chiuso poi da Luppi sullo 0-2 finale a tempo ormai scaduto.
Tre punti che riportano i gialloblu al secondo posto agganciando la SPAL, caduta ad Avellino.

Una rete di Eusepi condanna gli Estensi alla seconda sconfitta di fila dopo il match di casa perso contro il Frosinone, ora distante due punti in classifica.

Canarini che rischiano di andare k.o. a Cesena. È Cocco a siglare il più classico dei gol dell’ex. La rete del centravanti cesenate regge fino al 90′, due minuti oltre il quale è proprio Mokulu, suo sostituto in maglia canarina, a pareggiare i conti.

Risorge il Benevento a La Spezia. Sotto dopo meno di un quarto d’ora, per via del gol di Piccolo, i Sanniti rimontano con le reti di Ceravolo, Melara e Ciciretti.
Tiene il passo il Perugia di Bucchi che supera di misura al Renato Curi il Vicenza. Mattatore dell’incontro Mustacchio, che firma il definitivo 1-0 a due minuti dallo scadere.

Stesso risultato per la Pro Vercelli che trova tre punti fondamentali contro un Bari che dimostra ancora una volta i suoi. La squadra di Colantuono perde ancora una volta il treno buono per i play off. La Pro risale la china e si allontana dalla zona calda.

Decisivo anche il cambio di passo della Ternana. L’avvento di Liverani sulla panchina umbra continuta portare i suoi frutti. La doppietta di Palombi permette alle fere di espugnare Novara. A nulla serve ai piemontesi la rete del momentaneo pari firmata da Calderoni.

Chi scende in classifica, fino all’ultimo posto, è il Pisa di mister Gattuso.
Una rete di Rosina lancia infatti la Salernitana in piena zona playoff relegando i toscani a fanalino di coda della cadetteria.

Fabio Paris