Serie B, Playoff: Tra Carpi e Benevento vince la paura, finisce 0-0

Allo stadio Cabassi terminano senza reti i primi 94 minuti dell’ultimo atto del campionato di Serie B

Carpi e Benevento si annullano nella finale di andata dei playoff, che conferma l’equilibrio dell’intero campionato. Al “Cabassi” non si registra nessun gol e ben poche occasioni tra due squadre che hanno alternato sterili fasi di possesso palla, mostrando non poca paura di subire un gol che avrebbe spezzato l’equilibrio: tutto rinviato alla gara di giovedì al “Vigorito”.
Alla fine comunque tutti contenti, anzi di più il Carpi: la squadra di Castori sogna la terza vittoria su tre gare esterne dei playoff e recupererà gli squalificati Struna e Gagiolo, mentre Baroni perderà per lo stesso motivo Melara e Falco e potrebbe non recuperare Ciciretti. Il Benevento ha provato a fare più gioco, rendendosi pericoloso però solo in avvio con un diagonale di Cissé. Più ripartenze per il Carpi, che, con in campo dall’inizio Lasagna e Mbakogu, ha preso confidenza con il match con il passare dei minuti, andando però al tiro solo dalla distanza con Di Gaudio e Bianco, senza mai impegnare Cragno se non con un tiro deviato dello stesso Lasagna nel finale