SerieB: Il Frosinone si riprende la vetta, l’Hellas aggancia la SPAL al secondo posto

Pari dei ciociari contro il Cittadella, un punto che permette alla squadra di Marino di restare sola al vertice.Una rete di Zaccagni basta al Verona per espugnare il Rigamonti.

È un Verona meno bello ma più concreto quello visto a Brescia. Mister Pecchia bada più alla sostanza per portare a casa tre punti fondamentali nella corsa al titolo. Al 35′ è Zaccagni a trovare la rete decisiva, per una vittoria in trasferta che, contro le Rondinelle, mancava da quasi vent’anni.
Niente da fare invece per Brocchi che continua ad essere al centrodelle critiche da parte della tifoseria a causa dei risultati e di un amore mai sbocciato.

Il Frosinone trova un pari nella tempesta del Matusa. Gara condizionata dal maltempo che si sblocca alla mezz’ora grazie alla rete del bomber Ciofani, in dubbio fino al giorno prima dell’incontro. Gara dominata dai padroni di casa che più volte sfiorano il raddoppio fino al 62′, quando vengono riacciuffati da una rete di Bartolomei. Nel finale occasioni anche per il Cittadella che va vicino al colpaccio.

Stesso risultato anche per il Benevento che a due minuti dal 90′ riaciuffa il pari nel derby contro la Salernitana grazie ad un penalty trasformato da Ceravolo.
Amaranto in vantaggio alla mezz’ora, anch’essi su rigore, con Coda.
Sanniti che conservano la quarta piazza ma che sembrano aver perduto la verve di qualche giornata dietro. Discorso differente per la squadra di Bollini che stenta a trovare i risultati utili ad un definitivo decollo.

Fabio Paris