Tim Cup: La Juve rimonta e vince tra le polemiche. Dybala e Higuain rispondono a Callejon

Finisce 3-1 l’andata delle semifinali di Coppa Italia allo Stadium. Callejon illude gli azzurri nel 1° tempo, ma nella ripresa la Juve, rimonta e vince. Due rigori di Dybala (il secondo contestato per il contatto Reina-Cuadrado) e il gol di Higuain ribaltano la situazione. Proteste azzurre: poco prima del 2° rigore Albiol era andato giù in area bianconera

JUVENTUS-NAPOLI 3-1
La Juventus batte in rimonta il Napoli e si avvicina alla finale di Coppa Italia. A Torino, la semifinale di andata finisce 3-1 per i campioni d’Italia trascinati da due rigori di Paulo Dybala e dal gol dell’ex Higuaín, che vanificano il momentaneo vantaggio di Callejón. La prima chance è del Napoli, ma Milik trova l’opposizione di Chiellini. I padroni di casa rispondono con Dybala, ma l’argentino trova il “muro” di Reina in uscita. Al 36’ il Napoli passa. Sull’assist di Insigne, Asamoah perde la marcatura di Callejón che batte Neto e firma l’1-0.

Nella ripresa Allegri corre ai ripari, gettando nella mischia Cuadrado. Gli sforzi dei Bianconeri sono premiati dopo appena due minuti: Koulibaly stende in area Dybala e l’arbitro assegna il rigore, che lo stesso argentino ex Palermo trasforma. Sarri rinuncia al suo capitano, Hamšík, per inserire Zieliński, poi Mertens rileva Milik. Al 64’ i campioni d’Italia perfezionano la rimonta. Su un corner, Cuadrado crossa e Koulibaly beffa Reina: la palla finisce a Higuaín, che da posizione defilata insacca e firma il gol dell’ex, andando di nuovo a segno contro la sua vecchia squadra proprio come aveva fatto in campionato.

Al 68′ Albiol va giù nell’area della Juve, stretto nella morsa tra Bonucci e Pjanic e nel capovolgimento di fronte Dybala serve Cuadrado che a tu per tu con Reina viene messo giù, per Valeri non ci sono dubbi, rigore e furia Napoli: dal dischetto va ancora Dybala, che non sbaglia e fa doppietta. Il risultato finale non cambia più: la Juventus ottiene la decima vittoria consecutiva e si avvicina alla terza finale consecutiva di Coppa Italia.