Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Ligue 1: Caos in Lione-Om, gara sospesa. Il Nizza torna secondo

Nessun problema per il PSG che grazie alle reti di Mbappè e Messi continua a volare, intanto il Nizza dopo anni torna ad assaporare l’aria di alta classifica,sospeso il match tra Lione e Marsiglia

Archiviato il discorso riguardante le qualificazioni per Qatar 2022 in cui la Francia ha stacco il pass come prima nel Girone D, nel weekend è tornata di scena la Ligue 1 con le gare della quattordicesima giornata, in cui non incontro nessun problema il PSG, il team parigino riprende il campionato cosi come lo aveva lasciato per la sosta, ossia con una vittoria questa volta però a crollare all’ombra della Torre Eiffel è il Nantes superato per 3-1, grazie alle reti di Mbappè e Messi che consentono al PSG di schizzare a quota 37 punti. Se in vetta non cambia nulla movimenti ci sono alle spalle della capolista, perché il Nizza imponendosi per 2-1 in casa del Clermont, tocca quota 26 punti ed aggancia il secondo posto cosa che in Costa Azzurra non si vedeva ormai da qualche anno.

Ma nella scia del Nizza resta il Rennes che superando con un secco 2-0 il Montpellier, tocca quota 25 punti scavalca il Lens ed aggancia il terzo posto, veleggiando ad una sola lunghezza dal secondo e quindi dall’accesso diretto alla fase a gironi della prossima Champions League. La sosta senza dubbio non ha fatto bene al Lens che in casa del Brest viene travolto per 4-0, successo che consente al team della Bretagna di volare a quota 15 punti compiendo un bel passo verso la salvezza. Continua a muoversi l’Angers che imponendosi per 1-0 sul Lorient, tocca quota 21 punti portando a sole due lunghezze il distacco dalla zona europea della classifica, spettacolo e reti sono stati gli ingredienti del big match tra Monacò e Lilla, match concluso con il risultato di 2-2 che regala ad entrambe un buon punto in classifica .

Reti e spettacolo sono stati anche gli ingredienti del match tra Metz e Bordeaux, gara conclusa con uno spettacolare 3-3, che regala ad entrambe un buon punto in chiave salvezza, giocano a non farsi male Strasburgo e Reims tanto da archiviare il proprio match con un’1-1 che fa contenti tutti, allo Strasburgo il punto guadagnato va benissimo perché gli consente di toccare quota 14 punti, restando ben saldo nella zona europea della classifica, al Reims va bene perché per almeno una settimana è fuori dalla zona retrocessione.

Si muove anche il Saint’Etienne che imponendosi per 1-0 in casa del Troyes, tocca quota 7 punti ed esce dalla zona retrocessione, in chiusura di giornata doveva esserci il big match tra Lione e Marsiglia, ma dopo pochi minuti dal calcio d’inizio, Payet sugli sviluppi di un corner viene colpito da una bottiglietta d’acqua, il direttore di gara Buquet dopo essersi sincerato delle condizioni del giocatore. Ha sospeso il match che quasi sicuramente sarà vinto a tavolino dal Marsiglia. Tempi duri dunque in Francia dove mai come quest’anno le intemperanze dei tifosi stanno diventando sempre più violente,cosa non bella da vedere nella Nazione campione del Mondo.

Potrebbe interessarti