Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Calciomercato: Tutte le notizie che vi siete persi oggi

Roma al bivio Dzeko. Maldini vuole anche un terzino. Juve, pista estera per l’attacco

La Roma vince con lo Spezia, si fa rimontare all’ultimo minuto e a tempo scaduto acciuffa la vittoria. Nel giro di 1 minuto si è ribaltato il mondo. Il futuro di Fonseca si è deciso nei minuti finali della partita contro lo Spezia. Il caso sostituzioni è stato solo uno specchietto per le allodole, ed anche la pesante sconfitta nel derby, è sembrato solo un pretesto. I problemi nascono ad agosto, dopo Roma-Sevilla, quando il capitano, Edin Dzeko, ha sparato a zero su ambiente e staff tecnico. Il rapporto non si è mai ricucito fino ad arrivare allo scontro finale che ha portato all’esclusione del bosniaco per il match di sabato.

Pare chiaro che in caso di permanenza di Dzeko il rapporto tra tecnico e capitano, sia da ricostruire, pena l’esclusione perenne del calciatore, che già adesso svolge allenamenti individuali e non con il gruppo squadra. La Roma ha iniziato a vagliare le ipotesi per cercare una soluzione. La pista Serie A è praticamente irrealizzabile con Juve e Inter, per motivi diversi, fuori dalla corsa al bosniaco. Dalla Spagna arrivano interessanti voci di un possibile sbarco in Liga, sponda Barcellona o Real Madrid. Entrambe sono alla ricerca di una prima punta d’esperienza. La pista catalana, nonostante il gradimento del tecnico Koeman, sembra però impossibile date le difficoltà economiche dei blaugrana. I blancos potrebbero invecemettere sul piatto Mariano Diaz, già seguito dai giallorossi in estate, prima dell’acquisto di Borja Mayoral. Il rebus è complicato e di difficile interpretazione, ma una permanenza forzata non farebbe bene a nessuno.

Maldini, come quando sei ad un matrimonio ed hai regalato tanti soldi agli sposi, vive in uno stato di ingordigia, ed è pronto all’ennesimo acquisto, nel tentativo di iscrivere seriamente il Milan alla corsa Scudetto. Il direttore dei rossoneri vuole portare a Milano un terzino, che possa far rifiatare l’insostituibile Hernandez, quanto meno in Europa League. Il sogno è Mendes dello Sporting Lisbona, ma il prezzo è ritenuto eccessivo. Vina del Palmeiras è il candidato principale, ma la finale di Libertadores (31 gennaio), rende complicata la trattativa. L’alternativa è Iago dell’Augsburg, il più semplice da reclutare. La Juve continua la ricerca del bomber di scorta. Scamacca resta sempre l’indiziato numero 1 ma, nelle ultime ore, sembra farsi largo un ipotesi estera interessante.

L’esonero di Lampard infatti, potrebbe portare ad un addio anticipato di Giroud, vecchio pallino di Paratici. Qualora il neo tecnico non dovesse ritenere il francese indispensabile, i bianconeri sarebbero prontissimi a chiudere il colpo. Al Chelsea, dovrebbe andare Tuchel, con Allegri contattato ma non interessato. Il Papu Gomez saluta l’Italia. Sevilla e Atalanta stanno limando gli ultimi dettagli per l’ennesimo colpo italiano di Monchi

Potrebbe interessarti