Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Cavani sfida la maledizione del numero 7 dello United

Il ragazzo Edinson è diventato uomo e con lo sguardo fiero ha deciso di raccogliere questa sfida

Per settimane siamo stati testimoni della telenovela con protagonista il Matador Cavani. Uno dei pezzi pregiati di questa sessione di mercato, alla fine, ha scelto la Premier League. Napoli, Roma, Lazio, Juventus , Benfica ed Atletico Madrid lo hanno prima coccolato, poi corteggiato e promesso un ruolo da protagonista. Richieste esose, a volte quasi sfrontatezza di chi ha gonfiato reti in giro per l’Europa.

Troppo alto l’ingaggio per quasi tutte le squadre ma, soprattutto, è grandissima la tristezza dei tifosi che non hanno potuto ammirare le sue gesta. Dentro l’area è un killer spietato ed è, ancora, in grado di cambiare una partita. Come spesso accade, però, la magia è dietro l’angolo perché per entrare nell’Olimpo del calcio si ha bisogno di sfidare gli Dei più grandi. Solskjaer, Manchester United, numero 7; questa è una delle sfide che più può affascinare un ragazzo cresciuto a pane e pallone.

La maglia di Best, di Beckham e di Cristiano Ronaldo è lí ad un passo ma da troppo tempo chi l’ha indossata ha fallito. Cavani è uruguagio ed ha il fuoco dentro, ha ancora la voglia di un bimbo che gioca a calcio la prima volta me con un bagaglio d’esperienza pazzesco. Il ragazzo Edinson è diventato uomo e con lo sguardo fiero ha deciso di raccogliere questa sfida. La divisa numero 7 è di Cavani.

Potrebbe interessarti