Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

De Rossi:”Lascio il calcio, grazie Boca. Torno a Roma, farò l’allenatore”

"Una scelta personale presa solo per la mia famiglia, niente di più. Nessun problema con la nuova dirigenza del Boca"

Daniele De Rossi dice basta e lascia il calcio giocato. Lo ha annunciato in una conferenza stampa organizzata appositamente dal nuovo presidente del club di Buenos Aires Jorge Ameal: “La mia decisione è definitiva, lascio il Boca e smetto di giocare a calcio. E’ una scelta personale e relativa solo alla mia famiglia, con la quale voglio passare più tempo possibile. Non c’è assolutamente alcun problema con la nuova dirigenza, che anzi mi ha dimostrato un grande affetto e ha cercato di trattenermi: ma, come detto, la decisione è definitiva. Mia figlia maggiore è rimasta in Italia e una ragazza che sta crescendo ha bisogno di suo padre vicino: mi manca troppo e io manco a lei. E’ solo questa la ragione.

Futuro? Farò l’allenatore. Comincerò a studiare da subito, ma la mia strada è segnata”. De Rossi ha poi spiegato le difficoltà degli ultimi mesi e il perché è voluto comunque tornare a Buenos Aires dopo le vacanze: “Gli ultimi mesi sono stati molto duri ed è almeno da metà ottobre-novembre che ho cominciato a pensare cosa fosse meglio fare. Mia moglie si svegliava alle 3 della mattina e mi trovava sveglio con gli occhi spalancati a guardare il soffitto e meditare sul futuro. Non riuscivo a dormire. Poi ho capito e preso una decisione e quando sono tornato a Buenos Aires avevo già deciso.

Ma sono comunque voluto tornare per rispetto nei confronti di questo club e dei tifosi e per parlare faccia a faccia con la dirigenza e spiegare loro la mia situazione. Non voglio vendere fumo e dire cose non vere, ma sono certo che farò parte del Boca per sempre. Le persone che ho trovato qui mi hanno accolto alla grande e hanno trasformato questa esperienza in qualcosa di magico. Mi hanno ricevuto come se fossi un fratello. E anche per questo volevo ringraziare di persona tutti”.

Potrebbe interessarti