Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Effetto domino in Europa! Tutti gli allenatori che vanno e vengono!

di Davide PITEO

Di scritto e firmato non c’ ancora nulla, tutto è ancora al proprio posto, ma quella che ci apprestiamo a vivere per tutti gli amanti del calcio mercato sarà senza dubbio un’estate davvero calda. Solitamente a tener banco sono le trattative di mercato con arrivo e partenza di diversi giocatori, ma a ciò quest’anno bisogna aggiungere il grande giro di panchine che coinvolgerà tanti allenatori.

Effetto Domino
Effetto Domino

ALLEGRI TRA MILANO E ROMA – Il caso più eclatante riguarda Allegri, l’allenatore toscano sembra ormai aver chiuso il proprio ciclo con il team rossonero, questo dovuto anche al non troppo felice rapporto con il patron Berlusconi. Certo nel corso della sua esperienza rossonera il tecnico livornese qualche errore lo ha commesso, perché allenare un top team non è come guidare un club di provincia, però è anche vero che alla guida dei rossoneri Allegri ha vinto uno scudetto, raggiunto le fasi eliminatorie della Champions League, e conquistano al termine dell’attuale stagione il terzo posto. Obiettivi senza dubbio importanti, se teniamo conto del fatto che nel campionato da poco finito, Allegri ha avuto a propria disposizione una squadra priva di top player e composta da molti giovani senza dubbio di valore, ma sempre giovani ai quali mancava l’esperienza, ed il raggiungimento del terzo posto con annessa valorizzazione della rosa è stato senza dubbio un traguardo importantissimo. Tutto ciò però non è bastato alla dirigenza rossonera, che per la prossima stagione sembra aver già chiaro chi sarà l’uomo che siederà in panchina: Seedorf. L’ex giocatore di Milan, Inter, Real Madrid e Nazionale olandese, ha senza dubbio come giocatore tanta esperienza, ma poca anzi nulla come allenatore, possiede un grande carattere, però giocare non è la stessa cosa di guidare una squadra. Ciò ha suscitato una grande polemica tra la tifoseria rossonera, che vorrebbe ancora Allegri come tecnico e non un giovane come Seedorf, ma la scelta sembra ormai essere chiara in casa Milan, ciò quindi permetterà ad Allegri di accettare il contratto della Roma, dove troverebbe non solo giovani campioni ma anche giocatori funzionali al suo modulo. Ovviamente tale nodo potrà essere sciolto la prossima settimana, vista l’importante derby nella finale di Coppa Italia dove la Roma sarà impegnata, evitando cosi di mancare di rispetto a chi fino ad oggi ha potuto condurre i giallorossi alla disputa di quella che senza dubbio sarà una finale storica non solo per Roma e Lazio ma anche per l’Intera città.

MAZZARRI VERSO L’INTER? BENITEZ AL SUO POSTO? – L’altro caso di panchine roventi riguarda Mazzarri, il tecnico del Napoli dopo un ciclo di 4 anni in cui ha portato la formazione partenopea ai massi livelli nazionali facendola diventare anche un realtà in Europa, sarebbe pronto per accettare la panchina dell’Inter. Infatti secondo fonti l’ormai ex tecnico napoletano, firmerà con i nerazzurri un biennale da 3,5 milioni di euro annui. Il suo passaggio sulla panchina interista porterebbe l’ex interista Benitez fresco vincitore dell’Europa League a Napoli, il tecnico spagnolo che tanto bene fece con il Liverpool e recentemente anche a Londra, troverebbe a Napoli una squadra giovane ma ormai già collaudata e con la giusta esperienza, quindi tranne per ribaltoni delle ultime ore, sia il futuro di Mazzarri che di Benitez sembra ormai già essere scritto.

ANCELOTTI AL REAL, MOU E MANCINI? – A tali intricata situazione si aggiunge quella dei tecnici italiani all’estero, infatti Ancelotti dovrebbe lasciare Parigi per Madrid sponda Real, al suo posto con molta probabilità dovrebbe arrivare Mancini fresco di esonero con il Manchester City, anche se parallelamente sono stati fatti i nomi di Leonardo e Fabio Capello. Insomma diversi ed interessanti saranno i giri di panchine da qui alla metà di giugno, che apriranno la strada a quello che ha tutti i connotati di un calcio mercato decisamente scoppiettante.

Potrebbe interessarti