Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
EL

Europa League: Il Milan soffre ma passa. Allo spareggio con il Rio Ave

Doppietta di Calhanoglu e rete di Colombo, Diavolo avanti in Europa League

Dopo il successo contro lo Shamrock in Irlanda, A San Siro il Milan gioca il terzo turno preliminare di Europa League contro il Bodo Glimt in una gara, ancora una volta, da dentro o fuori.

Sin dai minuti iniziali la squadra ospite si dimostra un avversario più scomodo del previsto: passano 16’ e i rossoneri si ritrovano sotto di un gol, arrivato con Junker su cross teso di Hauge, eppure il Milan la riprende appena un minuto dopo con Calhanoglu, che dalla lunetta lascia partire un mancino violento sotto la traversa.

La squadra di Pioli però alza i ritmi, e al 33’ arriva il gol dell’1-2 con il giovane Colombo – classe 2000, stasera sostituto di Ibra – dopo una grande discesa di Theo.

Al 5’ della ripresa arriva la doppietta firmata da Calhanoglu, pescato al limite dell’area da Castillejo, su schema da calcio d’angolo; gli avversari però non demordono e dopo pochi minuti accorciano le distanze con Hauge, che anticipa Bennancer dalla trequarti e da 20 metri lascia partire un potente tiro di destro.

A questo punto la partita è ancora apertissima e il risultato può tornare in parità con il tiro di Zinckermagel finito di poco sulla traversa; il Milan però sfiora il 4-2 prima con il colpo di testa di Gabbia salvato sulla linea, poi con il gol in fuorigioco di Maldini e con il pallone di Saelemaekers tolto nuovamente dalla linea.

Nel finale ancora qualche brivido per Pioli in un paio di circostanze, ma al triplice fischio l’allenatore può meritatamente tirare un sospiro di sollievo e godersi la conquista dei playoff contro il Rio Ave valevoli per l’accesso alla fase a gironi.

Potrebbe interessarti