Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
EL

Europa League: Lukaku-Eriksen stendono il Getafe, l’Inter vola ai quarti

La squadra di Antonio Conte raggiunge i quarti di finale grazie al successo per 2-0 contro gli spagnoli: in gol Romelu Lukaku e Christian Eriksen.

Il Getafe si rende subito pericoloso e dopo appena 2′ sfiora l’1-0 con un pregevole colpo di testa di Maksimović nel cuore dell’area di rigore ma l’intervento di Handanovič è decisivo. La squadra spagnola pressa a tutto campo e costringe l’Inter ad arretrare. Al 18′ Cucurella viene lanciato in profondità sulla sinistra e serve in area Mata: il No7 addomestica il pallone e si gira ma la sua conclusione viene stoppata provvidenzialmente da Bastoni.

I Nerazzurri si affacciano per la prima volta dalle parti di Soria al 27′ con Lautaro Martínez: l’attaccante argentino sfrutta un lancio sbagliato di Tímor e punta la difesa avversaria, superando in velocità Djené ma il suo tiro in diagonale viene respinto dall’estremo difensore del Getafe. E’ ancora Soria due minuti più tardi a opporsi alla violenta conclusione di Lautaro. Il Getafe abbassa il ritmo, l’Inter di Conte invece inizia a premere. E il gol arriva al 33′: Lukaku ‘scappa’ in profondità sul lancio dalle retrovie di Bastoni, vince il duello fisico con Djené e trafigge Soria con un bel diagonale di sinistro.

A inizio ripresa, ci provano subito Barella dalla distanza e Danilo d’Ambrosio con una spettacolare rovesciata ma il risultato non cambia. Il Getafe risponde con Mata, che in mezzo all’area si stacca dalla marcatura dei difensori e gira di testa: Handanovič è attento e alza la sfera sopra la traversa. Al 76′ il Getafe spreca l’occasione più grande: il direttore di gara fischia un calcio di rigore agli spagnoli dopo il fallo di mano in area di Diego Godín e Jorge Molina si presenta sul dischetto ma il suo piatto destro è impreciso e non inquadra la porta di Handanovič. Nel finale l’Inter chiude i giochi e fissa il punteggio sul 2-0 grazie a Eriksen, appena entrato in campo al posto di Marcelo Brozović: il danese è freddo nel ribadire a rete dopo la goffa respinta in area di Djené. L’Inter, non senza sofferenze, festeggia la qualificazione ai quarti di finale di Europa League.

LE ALTRE – Lo United vince in rimonta, 2-1 contro il Lask, ai quarti affronterà il Copenhagen che ha sconfitto 3-0 il Basaksehir. Stesso risultato per lo Shakhtar che con tre gol nel finale suggella la qualificazione dove se la vedrà contro la vincente di Eintracht Francoforte-Basilea.

Potrebbe interessarti