Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Inter

Furia Conte:”Così non resto, a fine stagione farò delle valutazioni”

Antonio Conte ha rotto con l'Inter in una sera che apparentemente doveva essere di festa

E’ una furia Antonio Conte dopo la vittoria contro l’Atalanta che ha permesso all’Inter dopo 9 anni di centrare il secondo posto eguagliando il record di punti dell’Inter di Mourinho:”Mi dispiace perché ho visto attaccare l’Inter in maniera brutta, attacchi gratuiti nei confronti dei calciatori e miei, non mi è piaciuto anche perché ho visto poca protezione da parte del club”.

“Detto questo, ci siamo compattati ancora di più e oggi questi 82 punti, che sono tanti, ce li gustiamo noi che lavoriamo ad Appiano – ha aggiunto -. E’ un buon risultato che mi tengo stretto per me, i calciatori, i magazzinieri, i massaggiatori, Oriali, le persone che stanno sempre vicino alla squadra, ci tengo a sottolinearlo”.

“A fine stagione saranno fatte le giuste valutazioni – dice ancora -, ci sarà da parlare con il presidente ma tanto adesso è in Cina. Non mi piace quando la gente sale sul carro, mentre invece dovrebbe starci sempre. Oggi sono saliti, ma le palate di cacca le abbiamo prese io e i giocatori. Pensavo che all’Inter ci sarebbe stata più protezione, ma se si è deboli è difficile proteggere la squadra e l’allenatore. Io mi sento di dare il giusto merito a questi ragazzi e a chi lavora con loro: magazzinieri, fisioterapisti,ma solo a questi.

A fine stagione dirò quello che non mi è andato bene, qualcosa ho già detto, ma dobbiamo vivere tutti quanti in maniera serena e anch’io ho una famiglia. C’è stata protezione zero assoluto. Io ci metto sempre la faccia e sia chiaro che quando parlo della società non mi riferisco al mercato”.

Potrebbe interessarti