Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

GP Messico: Trionfa Hamilton davanti a Vettel e Bottas, quarto Leclerc

Lewis Hamilton è ad un passo dal conquistare il sesto Mondiale piloti. Le Ferrari, partite in prima fila, raccolgono meno di quanto sperato.

In un Gran Premio avaro di grandi emozioni la Ferrari è protagonista in negativo per la terza volta nelle ultime tre gare. Al via, Leclerc e Vettel scattano appaiati e mantengono le posizioni, sfruttando anche un lieve contatto tra Hamilton e Verstappen. Dopo qualche giro in totale controllo inizia la girandola dei pit stop. Come nei precedenti GP, anche stavolta le soste ai box non sorridono alle Rosse: Leclerc monta gomme gialle che però non si rivelano affatto performanti, Hamilton anticipa il pit stop, scegliendo gomma bianca per arrivare fino in fondo e quando Vettel si ferma per la sosta, rientra in pista scavalcato dall’indemoniato pilota britannico.

Da metà gara in avanti le posizioni restano praticamente congelate con Hamilton che guida in relativa tranquillità davanti alla coppia Vettel – Bottas mentre Leclerc, ormai quarto e staccato, non riesce mai ad avvicinarsi al pilota finlandese. La prova messicana conferma una volta di più la furbizia e l’esperienza di Hamilton, sicuramente il migliore quando si tratta di azzeccare la strategia vincente. L’aritmetica non ha ancora incoronato il pilota inglese, ma tutto fa pensare che potrà laurearsi campione del Mondo per la sesta volta domenica 3 novembre nel GP di Austin. Sul fronte Ferrari, resta l’amarezza per aver gettato al vento l’incoraggiante qualifica di sabato e, in generale, per la gestione degli ultimi Gran Premi, nei quali il Cavallino ha lasciato almeno una cinquantina di punti.

Potrebbe interessarti