Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Il PSG vince la Supercoppa di Francia, Nantes travolto 4-0

Senza problemi il PSG stende per 4-0 il Nantes conquistando l’undicesima Supercoppa di Francia della propria storia, nonché primo trofeo targato Galtier

Al Bloomfield Stadium di Tel-Aviv in Israele, si apre ufficialmente la stagione calcistica  transalpina  con la  Supercoppa di Francia che mette di fronte il PSG vincitore del campionato al Nantes vincitore della Coppa di Francia, ben 21 i precedenti tra le due formazioni con 18 successi per i parigini e soli 3 per il team della Loira, ben 10 i successi nella Supercoppa per il PSG contro i soli 3 del Nantes. Ma quella che va in scena in Israele è anche una sfida tra i due tecnici, nonché remake della finale della stessa Coppa di Francia, dove a spuntarla  tre mesi fa fu Kombouare tecnico dei canarini che seppe imporsi per 1-0 sul Nizza, all’epoca guidato da Galtier che a fine campionato ha sposato il progetto PSG.

Parte convinta la formazione parigina che  dopo soli 5’ minuti di gioco, si rende pericolosa con Hakimi, ma Lafont dice no, non si arresta la spinta parigina tanto che  al 13’ potrebbe portarsi in vantaggio, colpo di testa di Marquinhos ma il pallone  vola di pochi centimetri  sulla traversa, trascorrono pochi minuti ed al 18’ Blas dall’limite d’aria lascia partire un destro al veleno dov’è bravo Donnarumma spedendo la sfera in calcio d’angolo. Il match sale lievemente d’intensità, anche se il caldo ed i carichi di lavoro si fanno sentire nelle gambe di entrambe le formazioni, ma al 22’ Neymar serve Messi che saltando difensore e portiere firma il momentaneo 1-0 ed il primo vero gol pesante all’ombra della Torre Eiffel, il Nantes si vede poco ed il PSG prova ad approfittarne tanto che a metà della prima frazione di gioco si rivede la stessa combinazione ma a parti invertite, Messi serve e Neymar visibilmente stanco spedisce in girata rasoterra di poco al lato, è il preludio al 2-0, a tempo quasi scaduto  il PSG usufruisce di un calcio di punizione, di calciarlo se ne incarica Neymar, che spedisce la prima frazione di gioco agli archivi con un convincente 2-0.

Nella ripresa il match non cambia volto, ed al 57’ arriva il 3-0 che di fatto chiude i conti, la firma è sempre d’autore e porta il nome di: Sergio Ramos, che si coordina con il tacco per un tap-in tanto elegante quanto efficace. Nel finale a partita ormai chiusa, Castelletto stende Neymar per il direttore di gara non ci sono dubbi, espulsione per il giocatore del Nantes e rigore trasformato dal brasiliano, che spedisce il match agli archivi, dando cosi a Galtier la possibilità di prendersi la sua rivincita riportando la Supercoppa a Parigi, nonché il primo trofeo della sua gestione.

Potrebbe interessarti