Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Liga

Liga: Il Barça chiude con la manita, il Real con un pareggio. Tutti i verdetti

Il campionato di Liga saluta e si congeda dai suoi aficionados con i verdetti definitivi di una stagione ricca di sorprese e polemiche come nessun’altra prima.

Dopo la sconfitta casalinga contro l’Osasuna e le forti dichiarazioni del capitano Leo Messi, ieri la formazione blaugrana ha cambiato decisamente passo, scoprendo novità di pensiero e filosofia, come il tiro da lontano e una intensità e cattiveria finora mai viste. Risultato, una manita che mancava da febbraio. Reti di Ansu Fati, Suárez, Semedo e doppietta di Messi, pichici della Liga per la settima volta in carriera e quarta consecutiva. Nuovi record assoluti per il Genio di Rosario. Superato Telmo Zarra, rimasto fermo a quota 6 e agganciato Hugo Sánchez con 4 titoli individuali.

Il Leganés non va oltre il pareggio per 2-2 contro il Real Madrid nonostante una gara garibaldina e un penalty richiesto per una mano di Jovic e retrocede in Segunda dopo quattro anni di permanenza in Liga. Di Ramos, Bryan, Asensio e Roger Assale le reti della serata. Benzema è secondo nella classifica del Pichici.

Una partita equilibrata tra Villarreal e Eibar termina sorprendentemente 4-0 per i padroni di casa. Pari come tiri effettuati e calci d’angolo, la sfida ha preso una piega inaspettata sul finire di gara con il crollo dell’Eibar dopo la prima rete del submarino amarillo al 71’ di Anguissa, subito seguita a ruota da Gerard Moreno all’86’ e 89’ per poi chiudere al 95’ con Moi Gomez. Il Villareal chiude meritatamente al 5° posto e si qualifica per l’Europa League.

1-1 tra Atletico e Real Sociedad. Un pari che permette ai baschi di festeggiare la conquista dell’Europa grazie alla rete di Januzaj giunta a tre minuti dal 90’ che consegna alla Real la sesta piazza. La rete dell’Atletico, che finisce la stagione al terzo posto, è stata siglata da Koke. Anche il neopromosso Granada festeggia un clamoroso accesso ai preliminari di Europa League battendo 4-0 l’Athletic Bilbao. Le reti del miracolo portano il sigillo di Soldado, Puertas, Fernandez Luna e Montoro.

Finisce alle porte del paradiso, invece, il sogno del Getafe di riconfermarsi in campo internazionale. Un calcio di rigore fallito e la rete del tranquillo Levante al 99’ con rete di Coke, lasciano con un pugno di mosche la formazione di Bordalas, che chiude il campionato a due punti dal Granada. Tre reti annullate dal Var, due per il Getafe, una per la squadra granota. Si salva per un punto il Celta grazie al pareggio a reti inviolate conquistato al Cornellá di Barcelona contro l’Espanyol. Partita da brividi per la formazione galiziana per una rete dell’Espanyol annullata dal Var al termine del primo tempo.

Regulion regala al Sevilla i tre punti della sfida contro il Valencia, una delle grandi deluse di questa stagione. Sevilla quarto in campionato a pari punti con l’Atletico. Il Valencia rimane senza palcoscenico europeo.
ll Valladolid si conceda dai suoi tifosi con una vittoria casalinga al Nuevo Zorrilla contro il Betis. Di Guardiola e Oscar Plano le reti di una sfida tra due formazioni che hanno ottenuto una salvezza tranquilla. Osasuna – Mallorca finisce in parità. 2-2 tra due formazioni che conoscevano da tempo i rispettivi destini. L’Osasuna ripartirà dalla Primera, il Mallorca dalla Segunda.

Potrebbe interessarti