Liga: L’Atletico cade a Siviglia, il Barça delude ancora. Muriqi decisivo

Due gol allo scadere regalano tre punti a Getafe e Maiorca, Atletico ko a Siviglia

Getafe-Celta, ovvero la partita che sembrava vinta dal Getafe nel primo tempo, pareggiata dal Celta nella ripresa, ma che alla fine gli azulónes sono riusciti a riconquistare nei minuti finali dell’incontro. Una gara che ha avuto due padroni. Il Getafe nei primi 45 minuti e il Celta nella seconda parte di gara. Doppio vantaggio dei padroni di casa con Borja Mayoral al 41’ e Mata al 47’. Nel secondo tempo gli sforzi dei galiziani sono stati premiati, prima con il 2-1 di Larsen al 70’, poi con il pareggio di Allende all’85’. E quando il risultato di parità sembrava ormai quasi sancito, ecco che all’88’ ancora Mata, con un colpo di spalla su un centro da sinistra, è riuscito a creare una parabola infida che ha scavalcato il portiere galiziano per la rete del 3-2 e della vittoria.

Muriqi dà una vittoria insperata al Mallorca nella sfida casalinga contro il Rayo Vallecano. Il kosovaro realizza la rete del successo al 91’ spezzando un equilibrio nel risultato che durava dal 75’, quando il rayista Álvaro García aveva impattato il vantaggio mallorquino di Sanchez Navarro del 48° minuto. Tre punti che allontanano il Mallorca dalla zona calda, adesso a 6 punti dal terzultimo posto occupato dal Cadice. Il Rayo continua nella sua serie negativa di risultati. Tre sconfitte consecutive e quattro negli ultimi 5 incontri.

Cade l’Atletico a Sevilla contro la formazione di Quique Sanchez Flores. Ai padroni di casa è sufficiente una rete di Isaac Romero al 15’ per matare i colchoneros. Primo tempo con un dominio assoluto dei bianchi di casa e con i rojiblancos in costante affanno. Il Sevilla avrebbe potuto (e meritato) chiudere il tempo con un bottino decisamente superiore. La ripresa ha visto un Atletico più offensivo, ma non tanto da riuscire a segnare e da uscire dal Sanchez Pizjuan con un risultato diverso dalla sconfitta.

Deludente pareggio del Barça in casa contro il derelitto Granada. La squadra di Medina, penultima in classifica e con un piede in Segunda, segna tre volte, si porta in vantaggio in due occasioni e porta a casa un meritato pareggio. 3 a 3 il risultato finale tra un Barça senza alcuna idea di struttura e organizzazione difensiva e un Granada volenteroso. La formazione andalusa finora era riuscita a ottenere appena un punto in 11 trasferte, segnando appena 8 reti. Ieri a Montjuic ne ha realizzate tre, guadagnando il secondo punto in trasferta della sua disastrata stagione. Le reti dell’incontro sono state segnate da Yamal per il vantaggio blaugrana. Pareggio e successivo sorpasso del Granada con Ricard e Pellistri. Nuovo pari di Lewandowski; Granada nuovamente avanti con Miquel e rete del definitivo 3 a 3 ancora di Yamal.