Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Liga Portuga: Finisce 2-2 tra Benfica e Porto. Braga ko

di Marco SIMONELLI

L’attesissima sfida al vertice tra Benfica e Porto finisce con un emozionante pareggio che non cambia le cose in vetta alla classifica. Subito dietro perde terreno il Braga che si fa avvicinare al terzo posto dal Pacos. Vittoria convincente per lo Sporting Lisbona.

Benfica-Porto-2-2

SCONTRO AL VERTICE – In un Estadio Da Luz tutto esaurito va in scena la partita più attesa dell’anno. È il giorno dello scontro al vertice, del derby tra le due squadre più titolate del Portogallo, è il giorno di Benfica-Porto.La gara è di quelle che può valere una stagione, vincere oggi significherebbe allungare in testa alla classifica ma soprattutto dare una scossa importante al campionato. Le due squadre lo sanno bene e scendono in campo vogliose di vincere. Che sarà una partita speciale lo si capisce da subito, con la gara che entra nel vivogià nei primi minuti. Il porto passa in vantaggio al 7’ con il colpo di testa di Mangala, dimenticato dalla difesa, ma viene ripreso dopo appena due minuti dal bellissimo gol diMatic. A riportare in vantaggio i Dragoni ci pensa il solito Jackson Martinez,conil clamoroso stop sbagliato di Arturche gli spiana la strada verso il raddoppio. Neanche il tempo di festeggiare che le Aquile si riportano in parità grazie a Gaitan, bravo a scagliare in porta un pallone vagante all’interno dell’area. Dopo 15, avete capito bene, minuti così ci si aspetta un continuo di gara spumeggiante e invece il risultato rimane bloccato fino al novantesimo. L’occasione buona capita sui piedi di Cardozo al 77’ ma, lanciato a rete a tu per tu con il portiere, calcia sul palo esterno. La paura di perdere prende il sopravvento sulle due squadre che decidono di rimandare a data da destinarsi il possibile sorpasso in vetta.

BRAGA KO, PACOS SOGNO CHAMPIONS – Perde lo Sporting Braga e si fa avvicinare al terzo posto dal Pacos. Nella partita contro il Nacional il gol di Barbosa nel primo tempo sembra poter indirizzare la partita nella direzione giusta ma nella ripresa la musica cambia. Le reti di Mexer e Diego ribaltano il risultato e l’autogol di Ismailytaglia le gambe agli Arsenalistas. Braga che prova a reagire nel finale e si riporta in partita con il gol di Eder ma che vede svanire le speranze di rimonta con l’espulsione di Hugo Viana.

Il Pacos Ferreira continua a vincere, batte anche l’Academica e si porta a una sola lunghezza dalla zona Champions. Dopo un primo tempo senza vere occasioni da rete è la ripresa che porta il gol vittoria di Hurtado. I Castori provano a legittimare poi il vantaggio ma si rendono pericolosi solo con la punizione di Antunes che sfiora l’incrocio.

Subito dietro, in zona Europa League, troviamo il Rio Ave che vince a domicilio contro il GilVicente, ora in zona retrocessione. È un colpo di testa di Marcelo al 34’ a regalare i tre punti a una squadra che veniva da due sconfitte consecutive. Nella ripresa la traversa nega il gol del pari ad André Cunhamentre dall’altra parte è il palo a fermare Del Valle per il possibile raddoppio.

RISALITA DALLE ZONE BASSE – Nelle zona bassa della classifica risalgonoGuimaraes, Sporting e Setubal. Il Vitoria pareggia in pieno recupero contro il Maritimo, con il gol in apertura di DaniloDias a cui risponde Amido al 95’.

Torna invece alla vittoria lo Sporting grazie ad una prova convincente sul campo dell’Olhanense. I gol di Labyad e Adrien permettono ai Leoni di allontanarsi dalla zona retrocessione.

Zona retrocessione da cui esce anche il Vitoria Setubal grazie alla netta vittoria per 5 a 0 contro il Moreirense, ultimo in classifica. La tripletta di Meyong (che gli consente di agganciare Oscar Cardozo in cima alla classifica dei cannonieri) e i gol di Santos e Bruninho portano tre punti importantissimi in casa del Vitoria.

Potrebbe interessarti