Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Liga Portugal: Il Benfica stende lo Sporting, tripletta di Cardozo

di Marco SIMONELLI

Dopo l’undicesima giornata di Primera Liga, Porto e Benfica non sembrano volersi fermare. I Dragoes battono il Moreirense con un gol di Jackson, mentre le Aquile affondano lo Sporting nel derby di Lisbona. Torna alla vittoria, e al terzo posto solitario, il Braga.

cardozo-benfica

PORTO E BENFICA IMPLACABILI – Non conosce soste la marcia di Porto e Benfica che continuano a vincere e a convincere. Il Porto si sbarazza con non pochi problemi del fanalino di coda Moreirense, in una partita dominata per tutti i novanta minuti ma con il gol che arriva solo al 70’. I Dragoes potrebbero dilagare già nella primafrazione, ma la poca precisione e le belle parate di Ricardo tengono il risultato in parità. Nella ripresa la musica non cambia e a suonarla sono sempre i bainco-blu, che continuano però a non trovare la via del gol. La rete su azione non arriva e allora ci pensa Jackson Martinez, a venti dal termine, a svettare più alto di tutti e a insaccare l’angolo battuto da James Rodriguez.

Tiene il passo ilBenfica che,nel derby di Lisbonagiocato lunedì sera, batte uno Sporting sempre più in difficoltà. Alla rete nel primo tempo di Wolfswinkel risponde uno straripante Cardozo, autore di una tripletta. Il paraguayano prima è bravo e fortunato a spingere in rete una palla messa da dentro da John, poi trasforma un rigore assegnato per un fallo di mano sulla linea di Boulahrouz, con conseguente espulsione, e infine chiude la partita ancora di testa. Settima vittoria consecutiva per le Aquile e Porto riagganciato.

CACCIA AL TERZO POSTO – Tutto facile per il Braga che vince per 4 a 1 contro l’Academica e consolida il terzo posto. La partita non ha storia, con Ismaily e Amorim che portano gli Arsenalistas sul doppio vantaggio già nella prima frazione. Nella ripresa Mossorò e Carlao chiudono il match prima del gol della bandiera di Sam.

Pareggio senza reti tra le due grandi sorprese di questo inizio di stagione, con Rio Ave e Pacos de Ferreira che non si fanno male e rimangono nei piani alti della classifica. I padroni di casa cercano di vincerla per allungare sui rivali, ma non riescono a sfruttare le molte occasioni e la superiorità numerica dell’ultima mezz’ora, dopo l’espulsione di Luiz Carlos.

LA RISALITA DI ESTORIL, GUIMARAES E MARITIMO – Si avvicina allora l’Estoril, che stende con un netto 3 a 0 il Vitoria Setubal. A portare in vantaggio i Canarinhos è Luis Leal al 27’ con un bel diagonale da fuori area, mentre sull’altra sponda Cristiano calcia sulla traversa a tu per tu con il portiere. Nella ripresa i padroni di casa legittimano il vantaggio con le reti di Evandro e Jefferson.

A pari punti con l’Estoril troviamo il Vitoria Guimares, vincente contro un buon Olhanense. Il gol di Amido apre le danze, il rigore parato su Rui Duarte infonde ancora più fiducia alla squadra di casa che, nel secondo tempo, chiude i giochi con André.L’Olhanensenon riescea usciredalle zone basse della classifica e il campionato si fa sempre più complicato.

Vittoria importante per il Maritimo, che gli permette di risalire in classifica e di tornare a lottare per posti europei. Contro il Nacional ci pensano Fidelis e Sami a regalare i tre punti ai rosso-verdi.

CAMBIO IN CODA – In trasferta il Beira-Mar batte nel finale il GilVicente e abbandona l’ultima piazza in classifica agganciando proprio i Gilistas al terzultimo posto. Il gol di Serginho nel primo tempo viene pareggiato dai padroni di casa grazie al rigore trasformato da Claudio, ma la rete a cinque dal termine di Balboa regala i tre punti al Beira-Mar.

Potrebbe interessarti