Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Ligue 1

Ligue 1: Derby al Lille, poker al Lens e vetta solitaria. Vincono Nizza e Lione

Lilla nuova padrona della Ligue 1 ma PSG e Rennes restano in scia. Lione, Marsiglia, Nizza e Monacò preparano l’assalto

Archiviata la sosta per la Nations League dove la Francia continua il duello con il Portogallo nel Gruppo 3, come nel resto d’Europa anche in Francia è tornato di scena il massimo campionato nazionale, che ha offerto un weekend davvero scoppiettante. Il PSG fresco dell’arrivo dell’italiano Moise Kean che completa cosi il trio azzurro con Verratti e Florenzi, dopo una rincorsa durata due mesi superando con un netto 4-0 il Nimes, tocca quota 15 punti ed aggancia al secondo posto il Rennes. Un grazie il club parigino devo soprattutto al Digione, il team della Borgogna nonché fanalino di coda, sfruttando a proprio vantaggio il fattore casalingo, blocca sull’1-1 il Rennes, che prima del calcio d’inizio era capolista. Il pari va benissimo al Digione ed ancora meglio al PSG che in tal modo ha potuto completare la lunga rimonta comincia nel mese di agosto, discorso diverso per il Rennes che non ha saputo gestire la pressione della vetta e soprattutto quella potata dal PSG, tanto da lasciarsi bloccare sul pari che ad ogni modo gli consente di veleggiare fianco a fianco con i campioni di Francia in carica.

Chi prova a risalire la classifica sono Marsiglia e Lione, il team marsigliese sfruttando il fattore casalingo liquida con un secco 3-1 il Bordeaux in quello che era uno scontro diretto, fine settimana positivo anche per il Lione che in casa dello Strasburgo pur sudando le proverbiali sette camicie ha saputo imporsi per 3-2, conquistando cosi tre punti pesanti che gli consentono di toccare quota 10 punti e portare lo svantaggio dalla vetta a sole 7 lunghezze. Tre punti pesanti anche quelli conquistati dal Marsiglia che vola a quota 12 e porta a sua volta lo svantaggio dalla vetta a soli 5 punti, nel mezzo il Monacò. Il team del Principato pur pareggiando per 1-1 lo scontro diretto Montpellier, tocca quota 11 punti, scavalca il Lione in classifica, accorcia ad una lunghezza il distacco dal Marsiglia ed a 6 quello dal Lilla, rendendo cosi ancor più emozionate questa prima parte di stagione. Il pari va benissimo anche al Montpellier che a sua volta tocca quota 11 punti ed entra in orbita europea, visto che dal prossimo anno con l’avvento della Uefa Conference League anche il quinto posto diventa importantissimo, ma ovviamente nulla impedisce al club dell’Occitania di strizzare un occhio alla vetta.

Insieme a Lione, Marsiglia e Monacò, chi fa sentire la propria voce è anche il Nizza, il team della Costa Azzurra imponendosi per 3-1 in casa del Saint’Etienne, tocca quota 13 punti, scavalca in un solo colpo Lione, Monacò e Marsiglia, e porta due lunghezze lo svantaggio da Rennes e PSG ed a 4 punti il distacco dal Lilla. Finisce 1-1 lo scontro diretto tra Angers e Metz, risultato che consente al team padrone di casa di volare a quota 10 punti che gli consentono di agganciare in classifica Saint’Etienne e Lione . Il punto va bene anche al Metz che in tal modo tocca quota 8 punti e compie un altro passo verso la salvezza.

Vittoria importante in chiave salvezza quella del Nantes, che imponendosi per 3-1 sul Brest, vola a sua volta a quota 8 punti, a chiudere il quadro della giornata è lo spettacolare scontro diretto tra il Lilla diventata ormai una delle grandi del campionato, e la sorpresa di questa prima parte di campionato Lens. Tra le due formazioni prima del calcio d’inizio ben 4 erano i precedenti con 3 vittorie per il Lilla ed 1 pari nel mezzo,con l’ultimo precedente risalente al 3 maggio 2015, gara in cui ad imporsi fu il team dell’Alta Francia con un secco 3-1. A distanza di ben 5 anni nonostante l’ottima prima parte di stagione del Lens, il copione non è cambiato perché il Lilla dimostra la sua totale superiorità imponendosi con un netto 4-0, che consente al team dell’Alta Francia di toccare quota 17 punti ed agganciare la vetta del classifica,diventandone la nuova capolista.

Potrebbe interessarti