Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Ligue 1

Ligue 1: Il Monaco batte il PSG, il Lille vince e allunga in vetta

Dopo l’impresa di Barcellona il PSG crolla in casa sotto i colpi del Monacò che ora si porta a soli due punti dai parigini, intanto il Lilla vola a + 4 sui campioni di Francia ed a 12 giornate dal termine tenta la fuga

Dopo una due giorni europea in bianco e nero per la Francia, dove alla splendida vittoria del PSG in casa del Barcellona, ha fatto seguito la sconfitta del Lilla per mano dell’Ajax in Europa League, nel weekend è tornata di scena la Ligue 1 con le gare della ventiseiesima giornata di campionato, che di fatto apre la strada al segmento finale di stagione, essendo 38 totali. Dopo la beffa rimediata in Europa League, il Lilla torna alla vittoria in campionato e lo fa imponendosi per 4-1 sul Lorient,successo doppiamente importante per il team dell’Alta Francia che non solo tocca quota 58 punti consolidando il primato in classifica, ma anche moralmente da quella scossa necessaria in vista della  trasferta di Amsterdam , dove può ancora compiere l’impresa di raggiungere gli ottavi di finale di Europa League.

Nessun problema neanche per il Lione che  non avendo le coppe europee ha senza dubbio una maggiore freschezza atletica ed una totale concentrazione sul campionato, la conferma di ciò arriva dal 3-2 con cui ha liquidato la pratica Brest, volando cosi a quota 55 punti ed accorciando a sole tre lunghezze il distacco dalla capolista Lilla. Dopo una lunga rincorsa il Lens  superando per 2-1 il Digione, vola a quota 40 punti, brinda alla salvezza ma soprattutto aggancia il quinto posto, che nella prossima stagione può significare giocare in Europa attraverso la prima storica edizione della Conference League. Ma alle spalle del Lens, spicca il Metz, il team della Lorena imponendosi per 2-1 sul Nizza, vola a quota 38 punti ed in un solo colpo non solo archivia il discorso salvezza ma si porta a sole due lunghezze dal Lens e quindi dalla zona europea della classifica.

Ovviamente sia Lens e Metz un grazie lo devono al Montpellier, che grazie ad una rete Mavdidi ex Juventus Under 23 consente al team  dell’Occitania di toccare quota 38 punti ed entrare in un trafficato sesto posto, ponendosi a propria volta a due lunghezze dal Lens, che d’ora in poi dovrà gestire una pressione non indifferente. Ma render ancor più difficile gestire il momento al team dell’Alta Francia, ci pensa il Marsiglia, il team del Rodano pur pareggiando per 1-1 in casa del Nantes, tocca quota 38 punti rilanciandosi per agguantare quantomeno un posto in Conference League. Prova a muoversi anche l’Angers che pur pareggiando per 0-0 in casa dello Strasburgo conquista un buon punto con cui volare a quota 35 punti e rientrare in corsa per il quinto posto. Vittoria pesante in chiave salvezza per il Nimes che imponendosi per 2-0 sul Bordeaux, tocca quota 21 punti e compie un altro passo verso salvezza, si muove anche il Saint’Etienne che pur pareggiando per 1-1 con il Reims, tocca quota 30 punti avviandosi verso una salvezza tranquilla.

A chiudere il quadro della giornata è il big match tra il PSG fresco dell’impresa compiuta a Barcellona ed il Monacò, a caccia di punti per cercare di tornare a  sua volta in Champions  League. La formazione  monegasca approccia benissimo al match tanto che al 6’ passa in vantaggio con Diop, la reazione del PSG è nulla ed il Monacò non fa fatiche nel gestire gli avversari chiudendo il primo tempo sul risultato di 1-0. La ripresa si apre come il primo tempo ed al 51’ Maripan firma il 2-0, Pochettino comincia la girandola dei cambi cosi come Kovac, ma è il Monacò a sfiorare il possibile colpo del ko.

Con il trascorrere dei minuti la maggior freschezza atletica della formazione monegasca viene fuori, mentre il PSG con la testa ancora al Camp Nou non reagisce, ed al triplice fischio la vittoria va in casa Monacò che nell’attuale stagione contro la corazza parigina ha vinto sia nel girone di andata che in quello di ritorno, volando cosi a quota 52 punti ed accorciando a sole due lunghezze il distacco dal PSG, che ora vede il Lilla volare a + 4. Dunque se in Champions il PSG ha senza dubbio una marcia in più, lo stesso non vale per il campionato, dove ora rischia di essere attaccato e sorpassato dal Monacò che di rallentare  non sembra averne voglia.

Potrebbe interessarti