Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Ligue 1

Ligue 1: Il Psg ingrana la sesta, pari tra Lione e Marsiglia, frenata Monaco

Il PSG travolge l’Angers per 6-1 mentre Lione – Marsiglia big match di giornata si risolve che il risultato di 1-1, rallenta anche il Monacò fermato in casa del Brest peri per la Capolist Rennes agganciata da uno scatenato Lilla prossimo avversario del Milan

Giornata intensa la sesta in Ligue 1, dove ad aprire i battenti è la goleada del PSG che tra le mura amiche travolge come un fiume in piena l’Angers, imponendosi con un tennistico 6-1, che di fatto ha dato il la anche alle goleade viste oltremanica. Oltre che regalare tre punti pesanti al club parigino che di fatto vola a quota 12 punti, accorciando a sole due lunghezze il distacco dalla vetta, il team della Capitale può anche essere felice per il bellissimo gol messo a referto da Florenzi. L’ex gioiellino della Roma, è stato autore di una rete pazzesca, stop e conclusione al volo con il pallone che ha terminato la sua corsa dritta all’incrocio dei pali, segno che la cura parigina sta facendo benissimo al giocatore romano, cosa che fa sorridere anche Mancini in ottica nazionale.

Chi rallenta ma non molla è il Rennes, il team della Bretagna pur giocando tra le mura amiche viene bloccato sul 2-2 dal Reims, senza dubbio il pari va benissimo al club ospite visto il penultimo posto in classifica, ma tutto sommato il punto non va buttato neanche in casa Rennes che per la sesta settimana consecutiva continua ad essere in vetta alla classifica. Della frenata della capolista ha saputo approfittarne il Lilla, futuro avversario del Milan in Europa League, il team dell’Alta Francia non va per il sottile tanto da imporsi con un secco 3-0 in casa dello Strasburgo, volando cosi a quota 14 punti ed agganciando a sua volta la vetta della classifica, lanciando un messaggio chiaro ed inequivocabile non solo al Milan, ma anche a Sparta Praga e Celtic.

Vera sorpresa di questo avvio di campionato è la matricola Lens, che superando per 2-0 il Saint’Etienne, tocca quota 13 punti, aggancia il secondo posto, entra in zona europea e compie un passo deciso verso la salvezza, avvio di stagione migliore non poteva esserci in casa giallorossa. Chi rallenta oltre al Saint’Etienne, è il Monacò, il club del Principato dalla trasferta di Brest, in terra di Bretagna rientra sconfitto per 1-0, di tale risultato non sa approfittarne il Montpellier che a sua volta tra le mura amiche viene sconfitto per 1-0 dal Nimes. Cosi chi prova ad approfittarne di tali risultati è il Nizza che in Costa Azzurra supera per 2-1 il Nantes, volando a quota 10 punti ed agganciando in classifica Monacò ,Montpellier e Saint’Etienne.

Stesso discorso per il Bordeaux, il team girondino imponendosi per 3-0 sul fanalino di coda Digione, tocca quota 9 punti ed accorcia il distacco dalla zona europea, in chiave salvezza si muove il Metz che superando per 3-1 il Lorient, tocca quota 7 punti e compie un altro sia pur piccolo passo verso il mantenimento della categoria. A chiudere il quadro era il tanto atteso big match tra Lione e Marsiglia, ossia il recente passo ed il presente di Garcia, ma quello che doveva essere un match spettacolare e ricco di gol, alla fine si risolve tutto nel primo tempo, al 16’ è il Marsiglia a passare in vantaggio con Payet, ma 12 minuti più tardi su calcio di rigore Aouar firma il definitivo 1-1 che spedisce il match agli archivi regalando si un punto a testa ma che di fatto muove poco le classifica di entrambe.

Potrebbe interessarti