Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Ligue 1

Ligue 1: Il Psg ritrova Mbappè e la vittoria, pari tra Marsiglia e Lille

Saint’Etienne e Rennes premono sul’acceleratore e volano in testa, ma alle spalle diverse club inseguono infiammando sempre più una stagione che sembra promettere scintille

Spettacolare la quarta giornata in Ligue 1 che ha offerto reti e partite emozionanti, ad aprire i battenti del weekend è il big match tra Rennes e Monacò, dopo quasi mezz’ora giocata alla pari, la formazione monegasca al 28’ passa in vantaggio con Yedder, chiudendo cosi il primo tempo. Nella seconda frazione di gioco il risultato non sembra cambiare, ma quando tutti pensano che il Monacò abbia ormai la vittoria in tasca, torna in scena il Rennes che all’81’ trova il pari con Nzonzi. Ristabilita la partita il team della Bretagna ci crede, ed al 90’ Truffert firma il definitivo 2-1 che consente al Rennes di schizzare in vetta alla classifica con 10 punti.

Ma a far compagnia al team della Bretagna è il Saint’Etienne, il team della Loira di scena in casa del Nantes, conquista il primo pari stagionale, risultato che lascia tanto amaro in bocca al club del Loira, che dopo essersi portato sul 2-0, nei minuti finali del secondo tempo si lascia recuperare dal Nantes, che blocca il risultato sul definitivo 2-2. Il pari tutto sommato va bene ad entrambe le formazioni, perché consente al Nantes di toccare quota 5 punti, mentre al Saint’Etienne gli permette di tornare a respirare l’aria della vetta della classifica, cosa che sulle rive della Loira ormai non accadeva da qualche anno.

Chi sembra esser partito con il piglio giusto sono Lens e Montpellier, rispettivamente vincenti sul Bordeaux per 2-1, e sull’Angers per 4-1, i successi consentano ai due club di toccare quota 9 punti a testa,agganciare il secondo posto e veleggiare ad una sola lunghezza dal duo in testa. Dopo l’amara sconfitta patita al Parco dei Principi con il Marsiglia, gara culminata con rissa nel finale, il PSG sembra stia tornando lentamente alla normalità, dopo il successo sia pur striminzito ottenuto contro il Metz nel recupero della seconda di campionato, il team parigino ha saputo ripetersi anche in Costa Azzurra, in cui grazie alle reti di Mbappè, Di Maria e Marquinhos, liquida la pratica Nizza con secco 3-0, che gli consente di toccare quota 6 punti e cominciare la scalata verso la vetta della classifica, attualmente distante 4 punti.

In chiave salvezza si muove il Brest che liquidando il Lorient per 3-2, tocca quota 6 punti e compie un altro passo verso il mantenimento della categoria, discorso diverso per la formazione della Bretagna ancora ferma a quota 3. Primo successo stagionale per lo Strasburgo che tra le mura amiche liquida per 1-0 il Digione, portando in classifica i primi tre punti. A chiude il quadro della giornata, è il big match tra Marsiglia e Lilla, il primo tempo pur se chiuso sul risultato di 0-0 offre non poco spettacolo, nella ripresa il copione non cambia ed al 47’ il Lilla passa in vantaggio con Araujo.

Neanche il tempo di ricominciare a giocare ed Yilmaz prende un palo clamoroso, il Lilla continua a premere e sugli sviluppi di un calcio di punizione, Arajuo è nuovamente protagonista con una conclusione perfetta che conclude la sua corsa scheggiando la traversa. Il Marsiglia però a metà della ripresa si sveglia dal torpore che ne aveva condizione l’avvio di ripresa colpendo un palo, che fa da preludio al pari che arriva all’85’ sugli sviluppi di un calcio d’angolo, dove Germain svettando più in alto di tutti firma il definitivo 1-1, che consente ad entrambe di portare a casa un buon punto e continuare la propria corsa verso la vetta.

Potrebbe interessarti