Ligue 1: Il Psg torna sulla terra, il Lione lo batte! Pareggi per Monaco e Angers

Un Lione formato Oscar supera il PSG,aggancia il terzo posto e firma la prima sconfitta stagionale della corazzata parigina, intanto la corsa per un posto in Europa League diventa sempre più agguerrita ed arroventata

La ventottesima di campionato, giornata molto attesa in Francia perché diverse erano le gare in calendario tutte da seguire, sia nei piani alti che in quelli bassi della classifica, non ha tradito le attese offrendo tanto spettacolo, gol e risultati molto interessanti, che hanno reso il prosieguo della stagione ancor più elettrizzante. Ad aprire la giornata ci pensa il match tra il Nice terzo in classifica al calcio d’inizio, ed il Bastia in cerca di punti per avvicinarsi alla zona europea. Sulla carta la gara era scritta tutta in favore del team padrone di casa, ma tra il 61’ con Sadio ed il 64’ con Ayite, il Bastia fa sua l’intera posta in palio, toccando cosi quota 37 punti in classifica ed avvicinando sempre più la zona europea. Sconfitta pesante per il Nice, che nel momento in cui doveva mantenere saldi i nervi e trovare la giusta stoccata verso il Monaco, fa un incredibile fuori pista. Di ciò ha saputo approfittarne il Caen imponendosi per 2-1 in casa del Saint’Etienne, in quello che era uno dei big match di giornata, schizzando a quota 42 punti e scavalcando il Nice,Rennes e lo stesso Saint’Etienne in classifica. Dunque tempi duri per il club biancoverde, che dopo l’eliminazione dall’Europa League ora rischia anche di non potersi qualificare per la prossima stagione, della non facile situazione del Saint’Etienne ha saputo approfittarne anche il Rennes, che superando per 2-1 il Tolosa, tocca quota 41 punti ed aggancia il Nice in classifica rendendo cosi ancor più interessante ma soprattutto arroventato il finale di stagione, che ora sembra aver trovato un nuovo protagonista da inserire nella già folta schiera ossia il : Nantes.

Il club della Bretagna per nulla intimorito della visita della seconda in classifica Monaco, gioca la sua partita a viso aperto tanto che al triplice fischio il risultato resta bloccato sullo 0-0. Il punto guadagnato permette al Nantes di toccare quota 40 punti ed in un sol colpo di archiviare il discorso salvezza ed accorciare la classifica in chiave europea, infatti ora i canarini veleggiando ad una sola lunghezza da: Saint’Etienne, Rennes e Nice, ed entrano di diritto in corsa per un posto nella prossima edizione dell’Europa League. Tutto sommato il pareggio va bene anche al team monegasco, che avendo ormai capito l’impossibilità di raggiungere il PSG, si gode il punto guadagnato che gli consente di toccare quota 50 punti rafforzando cosi il secondo posto in classifica. Chi cerca di tornare in corsa per un posto in Europa è l’Angers che pur pareggiando per 2-2 in casa del Guingamp, conquista un ottimo punto che gli consente di toccare quota 38 punti e restare nella scia della zona europea. Il punto guadagnato va bene anche al Guingamp, che ora con 32 totali vede sempre più vicina la salvezza. Chi rallenta la sua corsa verso l’Europa ma resta in scia è il Bordeaux, la formazione girondina in casa di un Reims in cerca di punti salvezza viene superato con un sonoro 4-1, che consente al team padrone di casa di toccare quota 32 punti. Tutto facile per il Lorient che in casa dell’ormai retrocesso Toryes, fa il compitino riuscendo ad imporsi per 1-0, toccando cosi quota 37 punti e strizzando un occhio alla zona europea.

Chi invece fa un bel passo verso la salvezza è il Montpellier che tra le mura amiche fa suo lo scontro diretto con il Lille, imponendosi con un secco 3-0 che gli consente di toccare quota 35 punti veleggiando a 5 lunghezze dalla salvezza. A chiudere il quadro ci pensa il Big match tra Lione e PSG, sulla carta la corazzata parigina non dovrebbe incontrare difficoltà ma al 13’ Cornet sfrutta a dovere un assist di Lacazzette firmando cosi il momentaneo 1-0, che diventa 2-0 al 45’ quando Darder grazie ad un assist di Rafael porta sul 2-0 il team padrone di casa. Il PSG non ci sta ed al 51’ con Moura accorcia le distanze, ma al triplice fischio la vittoria va al Lione, che nella notte che conduce agli Oscar ne meriterebbe senza dubbio 1 come miglior interpretazione. Questo perché la formazione rossoblu è sempre stata in partita e soprattutto fatto il match, senza mai tirarsi indietro con ben 3 ammoniti contro 4 tra le fila parigine. Ma la vittoria oltre che portare il Lione al terzo postoè pesante perché si tratta della prima stagione del PSG,dunque solo per questo i ragazzi del Lione sarebbero da Oscar, cosi con il prim stop stagionale della formazione parigina passa agli archivi un weekend decisamente intenso e molto ricco.

Davide Piteo

Avatar
Redazione

Notizie sport in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga e molto altro.