Ligue 1: Manita PSG, colpaccio OM in casa del Monaco. Il Lione riprende il Nizza

Il PSG preme ed aggancia il Napoli in vetta alla classifica fra le migliori prime d’Europa, ma il Lens resta in scia ma il post mondiale potrebbe fare la differenza soprattutto nelle prime giornate e magari concedere al team dell’Alta Francia l’occasione per accorciare le distanze 

0 Shares

Con le gare della quindicesima giornata di campionato, la Ligue 1 si congeda lasciando spazio ai Mondiali con il PSG primo in classifica. Nessun problema per la corazzata parigina che tra le mura amiche travolge per 5-0 l’Auxerre, volando a quota 41 punti agganciando cosi il Napoli nella classifica tre le migliori prime d’Europa. Ma nella scia della  prima della classe resta il Lens, il team dell’Alta Francia sfrutta bene il turno casalingo, imponendosi per 2-1 sul Clermont, conquistando cosi tre punti pesantissimi che non solo gli consentono di toccare quota 36 punti, ma anche di restare a sole 5 lunghezze dalla capolista. Ora molto dipenderà dai mondiali, infatti il PSG sarà una delle squadre francesi che concederà il maggior numero di giocatori alle nazionali, a differenza del Lens, che in tutta tranquillità in questo mese potrà lavorare e magari alla ripresa del campionato il prossimo 28 dicembre, provare a sfruttare anche il periodo di appannamento di molti dei campioni del PSG, per poter cosi accorciare di molto di distacco dalla vetta.

Alle spalle del Lens resta ben saldo il Rennes, il team della Bretagna superando per 2-1 il Tolosa tocca quota 31 punti, restando a sua volta a 5 lunghezze dal Lens, e come il team dell’Alta Francia anche il Rennes non darà giocatori per i mondiali, quindi tale duello alla ripresa del campionato potrà entusiasmare e non poco. Chi non decolla ma continua ad avere il freno a mano tirato è il Lione che pur giocando in casa contro il Nizza non va oltre pari per 1-1,che regala ad entrambe un buon punto in classifica ma al tempo stesso restano entrambe ancora lontane dalla zona europea. Rallenta anche il Lorient che dall’essere secondo in classifica, nel giro di poche settimane si è ritrovato al sesto posto e fuori dalla zona europea, complice anche il pari per 1-1 con lo Strasburgo.

Di tali risultati ne approfitta il Lilla, che superando per 1-0 il fanalino di coda Angers, si porta a quota 26 punti ed accorcia vistosamente il distacco dalla zona europea della classifica. Finisce 2-2 lo scontro diretto per la salvezza tra Nantes ed Ajaccio, risultato che premia entrambe con un buon punto in classifica, il quarto pari di giornata arriva al termine del match tra Montpellier e Reims, risultato che permette ad entrambe le formazioni di portare un buon punto in classifica in chiave salvezza. Successo importante per il Brest che la tra le mura amiche supera per 2-1 il Troyes, portandosi a quota 13 punti uscendo cosi dalla zona retrocessione. A chiudere il quadro della giornata è il big match tra Monacò e Marsiglia, match vinto dal team ospite per 3-2, risultato che consentente al club guidato da Tudor di volare a quota 30 punti ed agganciare il quarto posto in classifica in attesa della ripresa del campionato. 

Avatar
Davide Piteo

Ligue 1