Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Ligue 1: Prima sconfitta per il PSG, Nizza al terzo posto, pari Montpellier

Impresa storica del Rennes che tra le mura amiche supera il faraonico PSG reduce dalla vittoria sul Manchester City, intanto il Lens ne approfitta portandosi al secondo posto ma la zona europea resta abbastanza trafficata  

Dopo un’intensa tre giorni europea che ha portato in Francia la bellezza di ben 3 vittorie, 2 pareggi e duna sola sconfitta, ed in attesa scena in campo la Nazionale per le semifinali della Nations League,dove incrocerà il Belgio,nel weekend l’attenzione del popolo transalpino è stata tutta per la Ligue1 che ha messo in scena la nona giornata di andata. Dopo la grandissima vittoria contro il Manchester city in Champions, dove Messi ha firmato la sua prima rete parigina consentendo al team della Capitale di prendere le redini del Gruppo A in compagnia del Brugge, in campionato però le cose non sono andate come preventivate, perché la trasferta in Bretagna in casa del Rennes reduce a sua volta dalla vittoria in Conference League ottenuta in Olanda in casa del Vitesse, dove ha saputo imporsi per 2-1, ha dato morale e slancio alla formazione rossonera. Sulla carta il copione è già scritto, visto che il PSG schiera il quartetto delle meraviglie: Mbappè,Neymar,Messi,Di Maria, ma sul campo le cose vanno diversamente perché a fare la partita è il Rennes che al 45’ con Laborde si porta sul momentaneo 1-0,per poi mandare agli archivi il match un minuto più tardi con Tait che sigilla il match sul risultato di 2-0, che consente al team della Bretagna di conquistare anche in campionato una vittoria preziosa  facendogli toccare quota 12 punti consentendogli di andare alla sosta con più lucidità.

La sconfitta rimedita in Bretagna pesa e non poco per il PSG, tanto che ad approfittarne è il Lens che superando per 2-0 il Reims nell’anticipo del venerdì, tocca quota 18 punti ed aggancia inaspettatamente la seconda piazza in campionato, veleggiando a sole 6 lunghezze dalla capolista. In ascesa anche il Nizza, il team della Costa Azzurra imponendosi per 2-1 sul Brest, tocca quota 16 punti ed aggancia il terzo posto, condiviso però con l’Angers che a sua volta ha liquidato tra le mura amiche la pratica Metz per 3-2, ed il Marsiglia che reduce dal pari per 0-0 con il Galatasaray in Europa League,è stato sconfitto in casa del Lilla con un secco 2-0. Successo importante per il team campione di Francia in carica, che in tal modo non solo tocca quota 14 punti ed aggancia la zona che vale l’accesso alla prossima Conference League, ma centra in campionato la seconda vittoria consecutiva, che almeno in parte mitiga la delusione per la sconfitta rimediata in Champions in casa del Salisburgo.

In ascesa anche il Monacò,i ragazzi di Kovac dopo il successo della scorsa settimana, continuano sulla stessa strada superando per 3-0 il Bordeaux, volando cosi a loro volta a quota 14 punti ed accorciando il distacco con la zona Champions a sole due lunghezze, successo importante che arriva dopo il pari per 1-1 ottenuto in casa della Real Socidead in Europa League,dove la formazione monegasca è in lotta per il passaggio ai sedicesimi. Non molla neanche il Lorient che pur pareggiando per 1-1  con la matricola Clermont,tocca quota 14 punti restando saldamente agganciata alla zona europea dalla classifica, punto importante anche per la formazione dell’Alvernia che raggiunge quota 10 punti compiendo un passo importante verso la salvezza.

Se in Europa League il Lione con la bellezza di 6 punti conquistati nelle prime due giornate è primo in classifica nel Girone A, in cui viaggia spedito verso i sedicesimi, è altrettanto vero che in campionato il club  del Rodano fa non poca fatica, la conferma di ciò giunge dall’1-1 contro il Saint’Etienne ultimo in classifica,che ha concesso al Lione di toccare quota 13 punti ma non d’ingranare la marcia con cui scalare classifica,cosa che la tifoseria aspettava. Discorso diverso per il Saint’Etienne che conquista un buon punto dal quale partire per costruire la strada verso la salvezza. Si muove il Nantes che imponendosi per 2-0 sul Troyes, tocca quota 13 punti ed accorcia il suo distacco dalla zona europea, finisce 1-1 lo scontro diretto a centro classifica tra Montpellier e Strasburgo, che regala ad entrambe un buon punto in classifica con buona pace di tutti.

Potrebbe interessarti