Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Nazionale: Verratti, “Ripagherò la fiducia del ct”

Il giovane centrocampista del Paris Saint Germain, Marco Verratti, convinto di ripagare la fiducia di Prandelli, è deciso a diventare protagonista anche con la Nazionale. Intanto Abate recupera, Viviano preoccupa

Marco Verratti

“Tengo molto a voler ripagare la fiducia che hanno nei miei confronti sia Ancelotti che Prandelli. Non mi sento importante, ma fortunato a far parte, a 19 anni, della mia Nazionale, una cosa che so che non capita a tutti”.
Sul ruolo in azzurro nessun problema: “Io trequartista? Ho sempre detto che pur di giocare con l’Italia lo farei anche in porta. Cercherò in questi giorni di rispettare le consegne del mister e proverò a dargli delle risposte con gli allenamenti” ha detto. Ancelotti? Per me è come un padre visto quanti consigli mi dà. È un tecnico che ti aiuta molto e lo ringrazierò a vita per la possibilità che mi sta concedendo”.

ABATE RECUPERA, ALLARME VIVIANO – Allenamento sotto la pioggia per gli azzurri di Cesare Prandelli a Coverciano. Svolta una prima paret della preparazione in palestra, poi in campo per la parte atletica, soprattutto scatti e corse. Si è già aggregato in gruppo Ignazio Abate, che ieri era stato fermato dall’influenza. Il difensore del Milan ha subito recuperato. Un lavoro specifico, distaccato da quello del gruppo, ha impegnato 5 giocatori della Juventus, ovvero Giovinco, Pirlo, Chiellini, Barzagli e Marchisio. Sembra essere subito rientrato, infine, l’allarme per Emiliano Viviano, che nel corso dell’allenamento aveva accusato un dolore al ginocchio. Il responsabile sanitario della Nazionale, professor Enrico Castellacci, ha manifestato tranquillità. Ad assistere al lavoro degli azzurri, come già ieri, i partecipanti al corso Master-Pro per allenatori. Fra questi Marco Materazzi, che si è intrattenuto con Balotelli, ed Hernan Crespo.

Potrebbe interessarti