Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
MILAN

Pioli:”Siamo pronti, nessun invia per Conte. Ibra? E’ pronto per giocare”

Le parole di Pioli alla vigilia di #InterMilan

Il tecnico del Milan Stefano Pioli lancia la sfida all’Inter alla vigilia del derby di Milano: “Arriviamo a questo derby con un’identità precisa, siamo cresciuti. Ci sentiamo pronti a questo esame anche se giochiamo contro una squadra come l’Inter costruita per vincere in Italia e in Europa”.

IBRA – “Ha avuto un problema, ma l’abbiamo ritrovato come è sempre stato: sorridente, volitivo, determinato, generoso e trascinatore. Sta bene anche se si è allenato solo una settimana, è pronto per giocare ma non so che durata potrà avere”.

REBIC– “E’ un’assenza importante per noi, ma ho fiducia nei miei giocatori. La settimana prossima avrà un nuovo controllo per capire meglio i tempi di recupero, ha evitato un intervento. E’ un forfait pesante perché è stato determinante in molte partite e non solo per i gol, ma soprattutto per il suo lavoro in campo”.

CONTE – “Cosa invidio a Conte? L’invidia è un sentimento che non mi appartiene e non invidio niente a nessuno. Le differenze tra me e Conte, è difficile da dire. I colleghi li conosco, ma non li conosco personalmente e non so come si approcciano ai propri giocatori. E’ difficile dare dei giudizi”.

KJAER – “Onestamente me lo auguravo, ma l’apporto che sta dando Simon dentro e fuori dal campo è di alto livello. Stiamo parlando di un professionista inccepibile e di un ragazzo intelligente. Anche il ritorno del capitano ci permette di trovare quei meccanismi difensivi sui quali abbiamo lavorato. Abbiamo ancora qualche difficoltà in quel reparto”.

Potrebbe interessarti