Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Prandelli:”Contro la Juve massima concentrazione e faccia tosta”

Le parole di Prandelli alla vigilia di #JuventusFiorentina

Il tecnico della Fiorentina Cesare Prandelli è pronto per la sfida di domani contro i bianconeri:“Per battere le grandi squadre devi avere sempre massima concentrazione e attenzione ai particolari. Quando loro concederanno qualcosa, dovremo avere la faccia tosta ma tosta di attaccare al massimo e sfruttare ogni piccolo spazio. Se partiamo con questa mentalità possiamo avere le nostre occasioni”.

RENDIMENTO ESTERNO. “Deve esserci determinazione e mentalità. Si è vista nelle ultime gare, dobbiamo solo mantenerle. I due pareggi interni sono stati frutto di due gare complicate, Sassuolo e Verona sono ottime squadre, e difficili da affrontare. Noi dobbiamo essere bravi a sfruttare ogni minima occasione che ci capiterà. Ed essere convinti. L’aspetto mentale è ciò che fa il risultato: e mentalmente siamo pronti”.

MENTALITA’. “Quando una squadra ha una mentalità, una propria identità ed un gioco preciso, ogni elemento, anche di non grandissime qualità, inserito in un determinato contesto, rende al meglio e al massimo. Siamo tutti coinvolti, il mio obiettivo è arrivare a 40 punti. E per far ciò devi anche saper giocare da provinciali. E non dobbiamo aver paura di giocare così. Dobbiamo essere compatti, e uniti”.

CASTROVILLI. “Gli ho detto che quando lo avevo visto, prima di essere tecnico viola, rimasi entusiasmato a vedere Castrovilli così libero di mente che saltava l’uomo in mezzo al campo con grande sfrontatezza. Poi è chiaro, quando ti devi confermare e gli occhi di tutti sono su di te non è la stessa cosa. Non gli rimprovererò mai di sbagliare un dribbling, ma per farlo si deve aver coraggio. Deve ritrovare quella serenità e quel coraggio che ha sempre avuto, e tornare ad esprimersi ai suoi livelli. Spero lo faccia già da domani”.

PIRLO E JUVE. “Mi sembra che Pirlo stia bruciando le tappe, sta facendo molto bene. Temo tutto della Juventus, hanno grandissime qualità, e penso che quest’anno abbia comunque più concorrenti per vincere il titolo. Vedo bene le milanesi, avrà filo da torcere per lo scudetto. Ma hanno tante armi, anche Chiesa, è un giocatore straripante. Quando riparte sa farti molto male”.

 

Potrebbe interessarti