Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf
Premier League

Premier League: Ancelotti ferma i Reds, Sterling stende l’Arsenal, pari Chelsea

I risultati della 5^ giornata di Premier League: nel derby del Merseyside il pareggio permette alla squadra del tecnico ex Napoli di mantenere il primato in classifica. Guardiola ritrova la vittoria grazie all'1-0 rifilato ai Gunners. Lo United demolisce il Newcastle. Pari spettacolare tra Chelsea e Southampton

Il Liverpool pareggia 2-2 nel derby contro l’Everton di Carlo Ancelotti nella quinta giornata di Premier League e non riesce ad agganciare in classifica proprio ai “cugini”, che mantengono provvisoriamente il primo posto nella classifica del campionato inglese. Partita combattutissima senza esclusione di colpi in campo. Inizio arrembante dei Reds che passano in vantaggio al 3′ minuto con Manè, che sfrutta al meglio un assist al bacio di Robertson e infila Pickford con un gran tiro all’incrocio. Due minuti dopo Van Dijk si infortuna in uno scontro in area col portiere dell’Everton e deve abbandonare il campo, ma l’arbitro dopo il consulto del Var non assegna il rigore. Il pari arriva al 19′ minuto con il centrale Keane che svetta sull’angolo di Rodriguez e batte un Adrian non troppo reattivo nell’occasione.

Nel secondo tempo va vicino al gol l’Everton con Richarlison (poi espulso nel finale) che colpisce il legno di testa al 58′ minuto, ma è il Liverpool a passare con Salah al 72′ minuto, quando l’egiziano controlla in area una corta deviazione di Mina e beffa il portiere avversario con una bordata da dentro l’area. All’ 81′ minuto definitivo 2-2 con Calvert-Lewin che sfrutta al meglio un gran cross di Digne e di testa va a bersaglio. Al 93′ minuto il Liverpool segna con Henderson ma il Var annulla per fuorigioco.

Il Manchester City, dopo due battute a vuoto in Premier, riesce a ritrovare la vittoria grazie all’1-0 rifilato all’Arsenal. Partono forte gli uomini di Guardiola con Mahrez che calcia da fuori sfiorando il vantaggio. Al 7′ minuto ancora l’ex Leicester serve Aguero che alza troppo con la testa non centrando la porta. Al 23′ minuto è Sterling, da posizione ravvicinata, a battere Leno infilando la palla nell’angolino basso. Immediata la reazione dei Gunners con Saka ma Ederson si supera. Al 35′ minuto protagonista Leno che chiude la porta alla grande a Foden. Nel secondo tempo il Manchester City riesce a gestire il vantaggio limitando le sortite offensive degli avversari. Guardiola, dunque, batte il suo allievo Arteta e sale a quota 7 punti in classifica, a -6 dalla capolista Everton e con una partita da recuperare.

Termina con un pari spettacolo, 3-3, il match tra Chelsea e Southampton. Tra il 15′ minuto ed il 28′ minuto i Blues si portano sul 2-0 grazie a una doppietta di Timo Werner. La reazione degli ospiti arriva a due minuti dal termine del primo tempo grazie alla rete di Ings. Nella ripresa, al 57′ minuto, il Southampton trova il pari con Adams; due giri di lancette dopo il Chelsea torna in vantaggio grazie ad Havertz. Sembra finita ma al 92′ minuto Vestegaard regala un insperato pareggio al Southampton. Con questo punto la squadra allenata da Frank Lampard sale a quota otto punti, mentre il Southampton si porta a 7 alla pari di Tottenham e Manchester City.

Il Manchester United sconfigge 4-1 il Newcastle ottenendo la seconda vittoria in campionato. Si interrompe, invece, la serie di due risultati utili consecutivi dei padroni di casa. Parte male il match per i Red Devils a causa dell’autogol, al 2’minuto, di Shaw. Al 20′ minuto il VAR annulla un gol a Bruno Fernandes ma, tre minuti dopo, Maguire fa 1-1. Al 58′ minuto Bruno Fernandes, dal dischetto, si fa ipnotizzare da Darlow. Al 69′ minuto Pogba, partito dalla panchina, prende il posto di Fred. All’86’ minuto Bruno Fernandes riesce a farsi perdonare realizzando la rete del 2-1. Nei minuti di recupero gli uomini di Solskjaer la chiudono con Wan-Bissaka e Rashford

Potrebbe interessarti