Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Premier League: Il Wba non va oltre il pari, il West Ham sogna la Champions

Nei posticipi della 34^ giornata di Premier League la gara tra West Bromwich Albion e Wolverhampton finisce in parità: 1-1. Il WBA è ad un passo dalla retrocessione, visti i 10 punti di distacco dal Newcastle quartultimo. Wolves che hanno poco da chiedere al campionato, galleggiando a metà classifica. Vittoria importantissima per il West Ham in casa del Burnley. Gli hammers rimangono in orbita europea, addirittura ancora in corsa per un posto in Champions League.

Termina in parità il match tra West Bromwich Albion e Wolverhampton, valevole per la trentaquattresima giornata della Premier League 2020/2021. L’1-1 di The Hawthrons serve a pochissimo ai padroni di casa, ormai ad un passo dalla retrocessione aritmetica visti i 10 punti di distacco dal Newcastle quartultimo. Prestazione invece onorevole degli Wolves, ormai tranquilli a metà classifica. Pur senza particolari occasioni, l’avvio della partita è tutto di marca Wolves con gli ospiti che mettono sotto torchio la difesa del West Brom. Alla mezz’ora Semedo impegna severamente il portiere Johnstone, poi però anche i padroni di casa provano a farsi vedere con Diagne che non riesce a dare forza al suo colpo di testa su palla inattiva.

Proprio all’ultimo minuto del recupero arriva il vantaggio del Wolverhampton: a firmarlo è Fabio Silva, che dal limite dell’area scaraventa in porta un destro potente che si insacca sotto la traversa. L’inizio del secondo tempo vede la rabbiosa reazione del West Bromwich, che sfiora il gol per due volte in un minuto quando però Rui Patricio nega la gioia del gol a Townsend e Gallagher. Gli Wolves rischiano di chiudere la pratica in contropiede sempre con Fabio Silva, ma al 62′ minuto ecco il pareggio di Mbaye Diagne che stavolta di testa centra l’angolino che vale l’1-1. Il finale di partita vede tanto agonismo in campo ma anche poche emozioni, con il West Brom che ci prova ma senza particolare successo.

La 34^ giornata della Premier League 2020/2021 si chiude con l’importante vittoria del West Ham, che si impone per 2-1 in casa del Burnley e sale al quinto posto in classifica. Gli Hammers restano in piena corsa anche per la Champions, visti i tre punti di ritardo dal quarto posto del Chelsea. Allo stesso tempo il Burnley non sembra rischiare troppo, visti i nove punti di margine sul terzultimo posto del Fulham che però sarà proprio l’avversario del prossimo turno. Il West Ham prova a partire forte, con Lanzini che spreca una ghiotta occasione al 13′ minuto sparando sopra la traversa. All’improvviso però la partita degli Hammers si fa in salita, perchè al 19′ minuto uno sciagurato intervento di Soucek porta al rigore in favore del Burnley. Sul dischetto va Wood che trasforma per l’1-0 dei padroni di casa. Potrebbe iniziare un’altra partita, invece dopo due minuti è già 1-1: cross pennellato di Coufal per Michail Antonio che di testa firma il pareggio.

Il centravanti si scatena e al 29′ minuto trova anche la doppietta che ribalta subito il risultato, sfruttando al meglio l’assist di Benrahma. Prima dell’intervallo però il West Ham rischia grosso, con il Burnley che va a pochi centimetri dal 2-2 quando il tiro di Vydra viene salvato sulla linea a Fabianski battuto. Nel secondo tempo gli ospiti sembrano poter gestire, ma hanno la colpa di non dare il colpo del ko ad un Burnley comunque coriaceo e generoso. I padroni di casa così chiamano Fabianski alla grande parata al 65′ minuto sul tiro di Rodriguez, per poi continuare a spingere in un finale di partita che vede il West Ham quasi mai pericoloso e a tratti in difficoltà. Ad ogni modo il Burnley non trova la via del pari, con gli ospiti che in contropiede sfiorano anche il 3-1 con Lingard che trova sulla sua strada un grande intervento di Pope.

Potrebbe interessarti