Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Premier League: Poker Spurs, il Fulham ferma i Reds. Chelsea ok

Il Liverpool stecca la prima. Sorridono Chelsea e Tottenham. Nel nuovo Craven Cottage i Reds riacciuffano per due volte i padroni di casa, trascinati dall’attaccante serbo. Gli Spurs calano il poker: 4-1 al Southampton, gol e assist per Kulusevski. Rispondono i Blues: 1-0 all’Everton grazie ad un rigore perfetto di Jorginho. Il Nottingham Forest crolla alla prima apparizione in Premier dopo 23 anni. Ottime vittorie per il Leeds sul Wolverhampton e del Bornemouth sull’Aston Villa.
Nel primo turno di Premier League, il Liverpool (due volte sotto) si fa fermare sul 2-2 dal Fulham neopromosso: Salah riprende i Cottagers all’80’ minuto. Il Tottenham batte 4-1 il Southampton, rimontando lo svantaggio: gol e assist per Kulusevski. Risponde il Chelsea: rigore di Jorginho e 1-0 all’Everton. Bene anche Newcastle e Leeds, che battono Nottingham Forest (2-0) e Wolverhampton (2-1). Ottimo esordio del Bournemouth: 2-0 all’Aston Villa.

FULHAM-LIVERPOOL 2-2
Inizia con un mezzo passo falso la Premier League del Liverpool. I Reds, freschi vincitori del Community Shield, non vanno infatti oltre il 2-2 nel nuovo Craven Cottage contro il neopromosso Fulham e devono rimandare l’appuntamento con la prima vittoria nel campionato inglese. I padroni di casa partono decisamente meglio e con il pressing approfittano degli errori in uscita degli uomini di Klopp, che conferma la squadra che ha battuto 3-1 al King Power Stadium il City ad eccezione del ritorno tra i pali di Alisson. I Cottagers fanno le prove generali per il vantaggio e, dopo una rete annullata a Luis Diaz per fuorigioco di Robertson, il Fulham passa: cross dalla destra di Tete e colpo di testa vincente di Mitrovic, che firma l’1-0 al 32′ minuto. Gli uomini di Klopp cercano subito il pareggio, sfiorato da Luis Diaz che centra il palo con un sinistro in area da posizione angolata. Nella ripresa, Klopp cala subito l’asso Darwin Núñez, ma i padroni di casa si divorano il raddoppio con il legno colpito da Kebano. L’ex Benfica sbaglia due occasioni, ma la terza è quella vincente: assist dalla destra di Salah e colpo di tacco dell’uruguaiano per l’1-1 al 64′ minuto. Nel momento in cui sembra potersi concretizzare la rimonta della formazione di Klopp, ecco che il Fulham torna in vantaggio: al 72′ minuto, Van Dijk stende in area Mitrovic, che dal dischetto regala il 2-1 ai suoi segnando la sua personale doppietta. Il Liverpool, però, reagisce e 8 minuti dopo trova il 2-2 con il tap-in da pochi passi di Salah. Nel recupero, Henderson colpisce la traversa sfiorando la clamorosa rimonta, ma il forcing finale non basta: subito un mezzo passo falso per il Liverpool, che scivola a -2 dall’Arsenal. Ottimo ritorno in Premier League, invece, per il Fulham.

TOTTENHAM-SOUTHAMPTON 4-1
Il Tottenham di Antonio Conte rimonta una gara iniziata in salita per gli Spurs, vincendo 4-1 contro il Southampton nel debutto in Premier League. Dopo 13 minuti i padroni di casa vanno in svantaggio: a segnare il gol per i Saints è Ward-Prowse. Tottenham che reagisce e, al 22′ minuto, trova il pareggio con Sessegnon. Eric Dier raddoppia e porta avanti la squadra di Londra con un perfetto inserimento su azione da calcio piazzato al 32’ minuto. A inizio ripresa i padroni di casa trovano la rete, ma il gol di Sessegnon viene annullato per fuorigioco. Al 62’ minuto l’autogol di Salisu mette in discesa la gara per gli Spurs. Dopo neanche un minuto, ecco il poker: Kulusevski con un tiro a giro all’angolino batte il portiere avversario.

EVERTON-CHELSEA 0-1
Il Chelsea di Thomas Tuchel debutta contro l’Everton, ed è subito sfida al grande ex Frank Lampard nel debutto ufficiale di Raheem Sterling, riferimento centrale nel 3-4-2-1 dei Blues con Havertz e Mount a supporto. La prima occasione porta la firma del tedesco, ma l’avvio del match viene caratterizzato dal brutto infortunio occorso a Godfrey, uscito in barella e con la maschera dell’ossigeno dopo una torsione innaturale della caviglia: un’altra tegola per i Toffees, già privi di Calvert-Lewin ed altri elementi chiave. Si riprende dopo nove minuti di stop e il Chelsea sfiora subito il gol: Pickford evita la rete di Mount con un grande intervento, dopo cinque corner consecutivi per i Blues. L’Everton, seppur incerottato, risponde a tono: testa di Tarkowski e parata da campione di Mendy a deviare in corner. I londinesi spingono e si vedono annullare il vantaggio di Sterling (fuorigioco), ma passano nel recupero-monstre: Doucouré stende Chilwell ed è rigore, trasformato da Jorginho al 53′ minuto. L’avvio di ripresa vede la reazione d’orgoglio dell’Everton in ripartenza: Demarai Gray impegna Mendy e i Blues soffrono in difesa. Col passare dei minuti, però, la situazione si stabilizza e il Chelsea riesce a controllare il match. Nel finale Sterling sfiora il raddoppio, poi la sfida viene sospesa per un problema occorso ad uno spettatore: neppure il lungo recupero, oltre dieci minuti, cambia il risultato. Il Chelsea vince 1-0 e risponde ad Arsenal e Tottenham: c’è Londra in testa alla Premier League.

NEWCASTLE-NOTTINGHAM FOREST 2-0
Due reti nel secondo tempo regalano i tre punti al Newcastle nella partita di debutto contro il Nottingham Forest. Magpies che fanno la partita nel primo tempo, dominando il campo di gioco senza riuscire a trovare tuttavia la via del gol. A inizio ripresa è sempre il Newcastle che costringe la formazione di Cooper a stringersi nella propria metà campo. I Garibaldi Reds riescono, però, a resistere al forcing dei padroni di casa. A sbloccare il match al 59’ minuto è Fabian Schar, che porta in avanti la squadra di Howe dopo un’ora di dominio. La rete che chiude la partita a favore delle Magpies è firmata da Wilson al 74’minuto.

LEEDS-WOLVERHAMPTON 2-1
Finisce 2-1 tra Leeds e Wolverhampton: una vittoria che consegna i tre punti ai Whites in questa prima giornata di Premier. All’Elland Road, infatti, Podence regala l’1-0 ai Wolves dopo appena sei minuti di gioco. La formazione di Jesse Marsch, però, realizza la rete del pareggio a metà del primo tempo con Rodrigo al 22’ minuto. Nella ripresa gli ospiti cercano il gol con un continuo pressing, ma il Leeds è ben messo in campo. Nel momento migliore del Wolverhampton sono quindi i padroni di casa a passare definitivamente in vantaggio: a mettere a segno la rete del 2-1 è Aaronson.

BOURNEMOUTH-ASTON VILLA 2-0
Il Bournemouth vince al debutto in Premier League abbattendo l’Aston Villa 2-0 in casa. Gli uomini di Scott Parker mostrano un gioco intenso e, dopo appena tre minuti, trovano la rete del vantaggio con Jefferson Lerna. I Villans provano a cercare la reazione ma non creano grossi pericoli alla difesa delle Cherries. Al rientro in campo nel secondo tempo a mettere la parola fine al match è Kieffer Moore, che all’80’ minuto regala i primi tre punti di questa stagione.

Potrebbe interessarti