Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Pronostici gironi Champions League: quote e probabili formazioni

Il torneo più amato dagli appassionati di calcio? Semplice, la Champions! La competizione che tutti i giocatori e allenatori sognano di vincere. L’inizio quest’anno è avvenuto il 14 settembre con la fase a gironi mentre la data della finale è fissata per il 18 maggio 2022 alla Gazprom Arena di San Pietroburgo.

L’Italia vede quattro squadre qualificate: Inter, Milan, Atalanta e Juventus. Riusciranno a fare il colpaccio o perlomeno a impensierire la regina del 2021, il Chelsea dell’ex calciatore tedesco Tuchel? Sicuramente sarà un’impresa tutt’altro che facile, anche perché sono non poche le altre formazioni che aspirano a salire sul tetto d’Europa. I pronostici Champions League quest’anno sono davvero non semplici. Un’indicazione, come sempre, viene dalle formazioni schierate nei campionati nazionali e dal loro andamento. E nel caso di quello italiano una sorpresa importante c’è stata…

Champions: i favoriti di quest’anno

Anche quest’anno le squadre coinvolte sono, nella fase a gironi, 32, destinate a diventare 36 nel 2024, suddivise in 8 gironi. Le partite disputate in questa fase hanno spesso un esito scontato dal momento che si trovano affiancate big e formazioni di leghe meno blasonate.

Le quote vogliono in pole position due squadre che si trovano nel medesimo girone: il Manchester City e il Paris Saint Germain di Leo Messi, quest’ultima formazione al momento favorita grazie a un gruppo di giocatori solido, esperto e completo. A seguire ci sono il Chelsea, alla ricerca della seconda vittoria consecutiva e forte dell’arrivo dell’ex interista Lukaku, il Bayern Monaco di Robert Lewandowski, Liverpool e Manchester United.

Riusciranno le formazioni meno quotate, libere nel loro gioco da pressioni, a mettere in difficoltà le grandi? Sicuramente non sarà facile, visto anche il momento di forma dimostrato finora nei campionati nazionali.

Le squadre italiane e le loro novità

Tra le favorite per il passaggio del turno di Champions troviamo l’Inter, priva, come abbiamo accennato, di Lukaku ma con un Edin Dzeko motivato e una rosa collaudata, praticamente identica a quella dello scorso anno, con protagonista un centrocampista di livello quale Nicolò Barella. Sarà capace la formazione di Simone Inzaghi di riscattare le delusioni degli anni precedenti? I numeri ci sono e la squadra nerazzurra è quella più in alto tra le quote attuali per quanto riguarda le italiane partecipanti al torneo.

Che la Juventus non stia vivendo il suo periodo migliore è sotto gli occhi di tutti. Le recenti sconfitte in campionato e il quarto posto dello scorso anno bruciano e la rinascita non sembra essere vicina. La formazione ha visto una perdita importante, certo: quella di Cristiano Ronaldo, in forza al Manchester United. La squadra però ha nomi di prestigio che possono fare la differenza, come Locatelli e la coppia Chiellini-Bonucci in difesa. I bianconeri non sono dati per favoriti in questa Champions ma mai dire mai…

Il Milan viene dal precedente campionato che lo ha visto classificarsi al secondo posto e da un buon avvio nei campi italiani. Il suo asso anche quest’anno è Zlatan Ibrahimovic, che a 39 anni è ancora sulla cresta dell’onda. I rossoneri cercheranno di arrivare il più lontano possibile ma hanno perso due pedine importanti: Donnarumma, in forza al Paris Saint Germain, e Calhanoglu, che quest’anno veste la maglia nerazzurra.

L’Atalanta è alla sua terza esperienza in Champions League, dove è stata estromessa, nelle precedenti edizioni, dal Real Madrid e dal solito Paris Saint Germain. Quest’anno i ragazzi di Gasperini hanno un obiettivo chiaro: quello di conseguire il pass per gli ottavi di finale. Non sarà facile ma comunque possibile, un traguardo che si trovano a contendere al Manchester United e al Villareal.

Potrebbe interessarti