Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Scarpa d’oro 2020: Riparte la corsa, è sfida Lewandoski – Immobile

La lotta, dunque, per il premio come miglior marcatore d'Europa prosegue, salvo imprevisti

Dopo settimane di intense riunioni, i vertici del calcio hanno stabiliti che la scarpa d’oro verrà regolarmente assegnata con i soliti criteri. Il premio verrà vinto dal giocatore che avrà il punteggio più alto. Per determinare questi punti occorrerá moltiplicare le reti con i relativi coefficienti. I campionati che si piazzano dal primo al quinto posto del ranking UEFA determinano un fattore di 2, dalla sesta posizione alla ventesima un fattore di 1.5 mentre dalla ventesima in giù un fattore di 1.

La lotta, dunque, per il premio come miglior marcatore d’Europa prosegue, salvo imprevisti. I primi 5 posti sono occupati da due giocatori che scendono in campo in Serie A e da ben tre atleti che segnano in Bundesliga (che vista la ripresa del campionato è riuscita a scavalcare qualche posizione). In coda alla top 5 troviamo Cristiano Ronaldo con 42 punti, grazie ai suoi 21 centri; fuori dal podio per pochissimo Haaland con 44 punti (pesano in negativo i 16 timbri con il Salisburgo).

Il podio si apre con Timo Werner e le sue 25 reti, medaglia d’argento per Ciro Immobile (sceso di una posizione per via della sosta dovuta all’emergenza sanitaria) ed al primo posto Lewandowski con 60 punti conquistati per merito dei 30 centri effettuati con Bayern Monaco.

Classifica Scarpa D’Oro 2020

1. Lewandoski 60 punti (30 gol e fattore 2)
2. Immobile 54 punti (27 gol e fattore 2)
3. Werner 50 punti (25 gol e fattore 2)
4. Haaland 44 punti (16 gol e fattore 1.5; 10 gol e fattore 2)
5. Cristiano Ronaldo 42 punti (21 e fattore 2)

Potrebbe interessarti