Notizie in tempo reale, Calcio, Serie A, Serie B, Premier League, Liga, Bundesliga, Ligue 1, Champions League, Calciomercato, F1, MotoGp, Tennis e Golf

Serie A, chi vincerà la classifica marcatori 2021/22? I favoriti

Al momento sono in due a guidare la classifica. Sia Ciro Immobile sia Edin Dzeko

Il campionato di Serie A sta entrando ormai nel vivo e anche la classifica dei marcatori ci sta facendo capire chi saranno i potenziali bomber di quest’anno. Il calcio italiano ha sicuramente perso un bel po’ del suo appeal con le partenze di Lukaku e Cristiano Ronaldo, due centravanti dal gol praticamente assicurato. Tuttavia, la vittoria del titolo di capocannoniere è ancora in discussione. Sono in tanti ad aspirare a questo riconoscimento. Oltre che i soliti noti è possibile individuare infatti qualche volto nuovo, senza considerare che in corso d’opera potrebbe spuntare qualche sorpresa. Bastano un paio di partite per stravolgere la graduatoria.

Al momento sono in due a guidare la classifica. Sia Ciro Immobile sia Edin Dzeko hanno realizzato 6 gol finora, con la differenza che il bosniaco non ha tirato nemmeno un rigore. Anche Lautaro Martinez, già arrivato a quota 5, può dire la sua: già questo basterebbe per descrivere il potenziale offensivo dell’Inter, rimasto temibilissimo anche dopo gli addii del succitato Lukaku e di mister Conte. A stupire, fino ad oggi, è stato invece Mattia Destro, attualmente in forze al Genoa. Stiamo parlando di un giocatore che negli ultimi 10 anni ha vissuto più bassi che alti, sfruttando male le grandi chance della sua carriera. Non è detto che godrà di molta continuità, dunque.

Occhio a Victor Osimhen. La punta del Napoli è stata assente per buona parte della passata stagione e solo in primavera ha iniziato a mostrare il meglio di sé. Il nigeriano non guarda solo la porta, ma cuce il gioco e gioca da sponda per i compagni, proteggendo palla con cognizione di causa. 4 le reti messe a segno finora, senza rigori. Dopo i due errori di Insigne dal dischetto contro Venezia e Fiorentina, però, non è detto che l’incarico dagli 11 metri non passi di mano.

Lorenzo Pellegrini è sicuramente tra i centrocampisti più prolifici di questa stagione. Gli amanti del fantacalcio lo sanno bene: il capitano della Roma è il classico trequartista che sforna assist e va in gol con una certa disinvoltura. Anche Veretout, Vlahovic e Joao Pedro vantano 4 marcature a testa, ma parliamo pur sempre di rigoristi. La speranza del gol vive principalmente nei centravanti: Kalinic, Zapata e Arnautovic hanno gonfiato la rete in 3 occasioni da agosto a metà ottobre e sono legittimati a sognare. Punto interrogativo per Giroud, che dopo la doppietta contro il Cagliari è sparito dai radar. Si attende con ansia il ritorno di Ibrahimovic, l’unico in grado di ribaltare il tavolo pur collezionando poche presenze.

La Scarpa d’oro proverrà ancora una volta dallo Stivale? Statisticamente è molto difficile e anche le diverse tipologie di scommesse sulla Serie A di calcio si limitano a decifrare i possibili vincitori della classifica dei marcatori nazionale. Chissà che qualche bomber degli ultimi anni non abbia un rigurgito d’orgoglio scrivendo qualche nuova pagina di storia… Quagliarella è ormai ben lontano dai 20 gol stagionali, così come Caputo che sembra aver visto chiudersi il suo periodo d’oro. A prescindere, però, i gol e le emozioni non mancheranno.

Potrebbe interessarti