Serie A: Fiorentina di rimonta, Monza ribaltato 2-1

Nico Gonzalez e Arthur ribaltano il Monza

Fiorentina-Monza 2-1
(9′ Djuric, 32′ Nico Gonzalez, 78′ Arthur Melo)

La Fiorentina supera in rimonta il Monza e scavalca il Napoli in classifica, portandosi all’ottavo posto utile per la Conference League (i viola hanno anche la partita con l’Atalanta da recuperare a fine stagione).

La partita è subito viva e il primo colpo è del Monza: al 9′ Dany Mota crossa dalla destra e trova la correzione vincente di Djuric. La Fiorentina reagisce: al 27′ Nzola non sfrutta il suggerimento di Nico Gonzalez. Cinque minuti più tardi è proprio l’argentino a trovare l’1-1 di testa su cross di Barak, anticipando nettamente Izzo. Ancora Barak ispira Martinez Quarta sul finale di tempo, ma il difensore non trova il gol.

Nel secondo tempo la Fiorentina mantiene l’iniziativa: al 62′ grande riflesso di Di Gregorio su Mandragora. Poi lo stesso Mandragora non arriva di pochissimo su una spizzata di Barak. Per sbloccare il match ci vorrebbe la giocata di un singolo e la Fiorentina la trova con Arthur, che salta Bondo sulla trequarti e poi lascia partire un preciso diagonale che si infila all’angolino. Il Monza ha un’occasione per pareggiare con Colpani, ma la conclusione del centrocampista è sballata e il Franchi può festeggiare il successo viola.

Tabellino:

Fiorentina (4 – 2 – 3 – 1) : Terracciano; Kayode ( 35′ st Faraoni ), Milenkovic, Martinez Quarta, Parisi ( 35′ st Biraghi ); Arthur ( 35′ st Duncan ), Mandragora; Nico Gonzalez, Barak, Castrovilli ( 30 ‘ st Beltran ); Nzola ( 15′ st Kouamé ). Allenatore : Italiano. A disp. : Martinelli, Christensen, Ranieri, Dodò, Comuzzo, Bonaventura, Infantino, Maxime Lopez.

Monza (4 – 2 – 3 – 1) : Di Gregorio; Birindelli ( 20′ st Pedro Pereira ), Izzo, Pablo Marì ( 27′ st D’Ambrosio ), Kyriakopoulos ( 1 ‘ st Caldirola ); Pessina, Bondo; Zerbin, Mota Carvalho ( 20’ st Akpa – Akpro ), Colpani ( 36’ st Valentin Carboni ); Djuric. Allenatore : Palladino. A disp. : Sorrentino, Gori, Donati, Gagliardini, Vignato, Ferraris, Colombo, Caprari.

Arbitro : Sig. Zufferli di Udine ( Passeri – Votta )

Ammoniti: Parisi, Bondo.